Martedì 21 Novembre 2017 - 14:15

Roma, aneurisma scambiato per stress: muore 14enne, indaga procura

Era stata visitata al Sandro Pertini. Aperto un fascicolo a carico di ignoti per omicidio colposo. Lorenzin invia task force

TAC alle mummie per studiare l'origine malattie cardiovascolari

La procura di Roma indaga sulla morte di una 14enne avvenuta il 6 novembre scorso: alla giovane, deceduta per un'emorragia cerebrale provocata da un aneurisma, era stato inzialmente diagnosticato un malore dovuto a stress.

Solo a distanza di ore dalla prima erronea diagnosi, la giovane è stata spostata dall'ospedale Sandro Pertini di Roma in un'altra struttura dove è morta il 6 novembre. La procura ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per omicidio colposo. 

Inoltre, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha disposto l'invio della task force al Pertini per accertare quanto accaduto. La task force, formata da esperti dell'Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), carabinieri del Nas e ispettori del ministero della Salute, si recherà nelle prossime ore all'ospedale romanio per i primi rilievi.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Otto persone indagate per blitz Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: una è minorenne

Sono state riconosciute con l'aiuto dei video delle telecamere di sorveglianza

Roma, esploso ordigno all'esterno della caserma dei Carabinieri Caccamo

Roma, gli anarchici rivendicano l'attentato alla caserma dei carabinieri di San Giovanni

La bomba è esplosa alle 5,30 in via Birmania. Nessun ferito. La Federazione Anarchica Informale: "Portata la guerra a casa di Minniti"

Spedizione di Forza Nuova sotto la sede di Repubblica

Una dozzina i militanti con bandiere e fumogeni. Su Fb la rivendicazione. Solidarietà da Renzi a Beppe Grillo passando per Giorgia Meloni

Roma, donna trascinata dalla metro: Atac reintegra il macchinista

Il dipendente non sarà impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei treni in deposito