Venerdì 12 Febbraio 2016 - 08:45

Roma, 7 arresti per sfruttamento della prostituzione

Risponderanno anche di procurato aborto in persona non consenziente, e rapina

Auto della Polizia

Sette cittadini nigeriani sono stati arrestati a Roma perché ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di associazione a delinquere finalizzata al reclutamento, all'induzione ed allo sfruttamento della prostituzione, anche minorile. Risponderanno anche di procurato aborto in persona non consenziente, e rapina. Le indagini, condotte dalla squadra mobile della questura di Roma, hanno consentito di smantellare una presunta organizzazione criminale, interamente composta da persone  di origini nigeriane, attiva nello sfruttamento della prostituzione di giovani donne loro connazionali fatte arrivare appositamente in Italia attraverso la rotta Nigeria-Libia-Sicilia.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Visita del presidente Mattarella a  Mantova

Mantova, favori sessuali in cambio di fondi: indagato il sindaco

Mattia Palazzi, Pd, finito nell'indagine della procura, si difende: "Nella mia vita non ho mai chiesto nulla a nessuno in cambio di una collaborazione con il Comune"

Amazon - Sciopero dei lavoratori del magazzino di Castel San Giovanni

"Oggi il pacco è per Amazon", scioperano i dipendenti di Piacenza durante il Black Friday

La protesta dei lavoratori per chiedere un migliore trattamento economico

Ostia, aggressione a giornalista: Roberto Spada fermato e poi trasferito in carcere

Ostia, resta in carcere Roberto Spada: rigettato il ricorso della difesa

Lo scorso 7 novembre aveva aggredito il giornalista Rai durante un'intervista

Igor il Russo è ancora ricercato, cinque indagati per il favoreggiamento del killer di Budrio

Proseguono le indagini per trovare l'uomo autore di due omicidi avvenuti otto mesi fa nel Ferrarese. Sono spuntati i nomi di alcune persone che lo avrebbero aiutato durante la fuga