Lunedì 19 Giugno 2017 - 12:00

Rogo alla Grenfell Tower, 79 tra morti e dispersi nell'incendio

Materiale usato per rivestimento era infiammabile e proibito

Incendio a Londra, messa e fiori per le vittime

È salito a 79 tra morti e dispersi il bilancio delle vittime nell'incendio alla Grenfell Tower di Londra. A renderlo noto la polizia della capitale britannica riportata da tutti i media. Nel rogo sono morti anche due italiani, i 27enni architetti veneti Gloria Trevisan e Marco Gottardi. E mentre proseguono le indagini sulla tragedia, il ministro dell'Ecomomia, Philip Hammond ha fatto sapere che il materiale usato per il rivestimento del palazzo era proibito. Un rivestimento che, ha detto il ministro "è infiammabile e pertanto è proibito sia in Europa, che nel Regno Unito e negli Stati Uniti".

Intanto, la premier britannica Theresa May ha diffuso una dichiarazione in cui, a proposito dell'incendio nel grattacielo Grenfell di Londra, ammette che "il sostegno sul terreno alle famiglie che avevano bisogno di aiuto o di informazioni di base, nelle prime ore dopo questo disastro scioccante non è stato sufficientemente buono". 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Corte Aja: Anche Olanda tra responsabili del massacro Srebrenica

Corte dell'Aja: Anche Olanda tra responsabili massacro Srebrenica

I soldati olandesi del contingente Onu agirono illegalmente facendo uscire i musulmani bosniaci dalla base

Siria, raid coalizione Usa su carcere Isis: almeno 57 morti

Siria, raid coalizione Usa su carcere Isis: almeno 57 morti

E' avvenuto nella città nordorientale di Al-Mayadeen

Merkel apre a nozze gay: Sì a voto deputati secondo coscienza

Merkel apre a nozze gay: Sì a voto deputati secondo coscienza

Ammorbidisce la sua posizione in vista delle elezioni legislative

Francia, Valls annuncia la rottura: Lascio il partito socialista

Francia, l'annuncio di Valls: Lascio il partito socialista

"Per me si volta una pagina", ha detto l'ex primo ministro alla radio Rtl