Mercoledì 02 Marzo 2016 - 16:15

Roberti: Mai parlato di liberalizzazione di droghe leggere

"Modificare il reato del 416bis comma 7 inserendo, quando viene accertata, la corruzione come aggravante del reato di associazione mafiosa" sottolinea il procuratore nazionale antimafia

Franco Roberti

"Modificare il reato del 416bis comma 7 inserendo, quando viene accertata, la corruzione come aggravante del reato di associazione mafiosa". Lo dice il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, nel corso della sua reazione annuale. Il riferimento di Roberti è a Mafia Capitale che ha dimostrato come: "la corruzione e' capace di infuenzare le scelte dei funzionari".

MAI PARLATO DI LIBERALIZZARE DROGHE LEGGERE "Non ho mai parlato di depenalizzazione o liberalizzazione delle droghe leggere. Ho detto che, viste la quantità di forze in campo, non sia il caso di concentrare le forze che abbiamo contro i trafficanti di droghe pesanti e non perdere tempo con quelli che noi chiamiamo i 'ladri di merendine'" ha sottolineato Roberti aggiungendo: "Bisogna creare dei critieri di priorità".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Quirinale. Consultazioni

Napolitano operato al cuore d'urgenza. "Intervento riuscito. Ha tempra forte"

Il presidente emerito (92 anni) ha accusato un dolore al petto. E' stato portato al San Camillo. L'operazione riguarda l'aorta

Camera dei Deputati - Consultazioni del Presidente incaricato Roberto Fico

'Disgelo' M5S-Pd. Ma distanza sui programmi tra Martina e Di Maio

Salvini: "Amoreggiano solo per andare al potere". Apertura dei dem dopo il colloquio, ma la linea definitiva da tenere si deciderà in direzione

Il Presidente Mattarella riceve Roberto Fico nell'ambito delle Consultazioni

Pd diviso sul dialogo col Movimento 5 stelle. Marcucci: "Dura, ma possibili sorprese"

Franceschini: "Stop a pregiudizi, non possiamo dire sempre no". Salvini duro: "Farò di tutto per evitare dem al governo"

Montecitorio, gli arrivi alla seduta inaugurale della nuova Camera della diciottesima legislatura

Di Maria (Pd): "Sul dialogo con M5S consultiamo gli iscritti"

Parla il tesoriere del gruppo dem alla Camera. "Premessa al dialogo: chiudere con la Lega. O parlano con loro o parlano con noi"