Sabato 07 Gennaio 2017 - 09:15

Roberti: Addolorato dalla polemica De Magistris-Saviano

"La realtà di Napoli non ha alcun bisogno di contrapposizioni simili"

Roberti: Addolorato dalla polemica De Magistris-Saviano

"Sono addolorato, perché questa polemica non fa bene a nessuno, anzi rischia solo di alimentare chi vuole lo sfascio della città". Lo dice il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Franco Roberti in una intervista a Repubblica commentando lo scambio di accuse fra il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e lo scrittore Roberto Saviano. "La realtà di Napoli - aggiunge - è già talmente complessa da non aver alcun bisogno di contrapposizioni di questo genere. Persone come Saviano e de Magistris hanno il dovere di dialogare senza divisioni, perché le divisioni fanno il gioco di chi punta sullo sfascio per lucrare sulle pelle della città".

 La camorra, sottolinea, è un elemento costitutivo a Napoli. "Lo dice - spiega - la storia della società napoletana, dove da oltre duecento anni la criminalità organizzata rappresenta purtroppo un fattore endemico, non un incidente di percorso. Anzi, proprio aver trattato la camorra come un dato emergenziale, come se esistesse solo quando spara e non quando fa affari, ha impedito un'azione seria e continua di contrasto con tutti gli interventi necessari a livello normativo, organizzativo e sociale. Ricordo che quando Rosy Bindi enunciò questo concetto, de Magistris si risentì".

Però, d'altra parte, prosegue, "non è che in trent'anni di anticamorra non si è ottenuto alcun risultato, anzi. Anche negli ultimi tempi, la procura diretta da Giovanni Colangelo ha conseguito risultati importantissimi, comprese le condanne per gli imputati del processo sulla cosiddetta paranza dei bambini. I problemi esistono, però non devono impedirci di guardare alla realtà e di prendere atto di alcune situazioni positive che pure vanno evidenziate. E non parlo solo dei turismo o della cartolina di Napoli, ma di una nuova coscienza civile che sta prendendo piede, che è la premessa di un autentico riscatto".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Minniti: "Gestire flussi migratori. Vedo luce in fondo a tunnel"

Il resconto del ministro degli Interni a Ferragosto. E sulle Ong: "Rispettiamo chi non ha firmato il codice"

Assemblea nazionale di Confesercenti

Boldrini: Non lascio social, sarebbe una sconfitta

La presidente della Camera torna a commentare la decisione di procedere per vie legali nei confronti di chi la insulterà sui social network

Matteo Renzi ospite a Porta a Porta

Berlusconi e Renzi, nodo alleanze ancora da sciogliere

Le candidature per le elezioni in Sicilia sono in evidente stallo, con Angelino Alfano ancora ago della bilancia

Italian foreign minister Angelino Alfano gestures during a joint news conference with Qatar's foreign minister Sheikh Mohammed bin Abdulrahman al-Thani in Doha

Migranti, Alfano: Ue ci ha piantato in asso, serve soluzione in Libia

Intervistato dal quotidiano tedesco Bild, il ministro degli esteri ha ricordato l'importanza di una politica migratoria comune europea