Lunedì 22 Agosto 2016 - 06:15

Rio 2016, tutte le medaglie vinte dall'Italia

I podi collezionati dagli atleti Azzurri alle Olimpiadi

Rio 2016, tutte le medaglie vinte dall'Italia

Le medaglie vinte dall'Italia alle Olimpiadi di Rio 2016. 

ORO: 8
Elia Viviani (ciclismo pista, omnium), Niccolo Campriani (tiro a segno, carabina 3 p. 50m e carabina 10 m a.c.), Gregorio Paltrinieri (nuoto, 1500 sl), Gabriele Rossetti (tiro a volo, skeet), Diana Bacosi (tiro a volo, skeet), Daniele Garozzo (fioretto individuale, scherma), Fabio Basile (judo, 66 kg). 

ARGENTO: 12
Pallavolo maschile, Setterosa (Pallanuoto), Lupo-Nicolai (Beach Volley), Rachele Bruni (nuoto di fondo, 10km), Spada a squadre (scherma), Chiara Cainero (tiro a volo, skeet), Elisa Di Francisca (fioretto individuale, scherma), Marco Innocenti (tiro a volo, double trap), Giovanni Pellielo (tiro a volo, trap), Odette Giuffrida (judo, 52kg), Tania Cagnotto e Francesca Dallapè (tuffi, trampoli 3 m sincro), Rossella Fiamingo (spada individuale).  

BRONZO: 8
Frank Chamizo (lotta libera), Settebello (Pallanuoto), Tania Cagnotto (tuffi, trampolino 3m), Gabriele Detti (nuoto, 1500 sl e 400 sl), 4 senza (canottaggio), 2 senza (canottaggio), Elisa Longo Borghini (ciclismo, strada individuale).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Lombardia 2017 - Bergamo - Como - 247 km

Ciclismo, calcio, volley: ecco la tv sportiva su Lapresse.it

Dalla Ciclismo Cup, al Futsal e ai tornei giovanili di calcio. Dal beach volley al pugilato alla Mtb. Con PmgSport, un palinsesto online per chi ama lo sport

Pyeongchang 2018, atleti russi ricorrono al Tas contro l'esclusione dai Giochi

Ieri il provvedimento del Cio dopo il coinvolgimento del Paese nello scandalo doping. Wada: "Decisione consapevole"

Scandalo doping, Russia esclusa da Pyeongchang 2018

Ma alcuni atleti potranno gareggiare ugualmente sotto la bandiera olimpica

Diritti tv, MP & Silva: "Mai avuto rapporti 'riservati' con Galliani"

Il gruppo in una nota: "Ogni riferimento alla MP & Silva apparso sulla stampa è erroneo"