Giovedì 18 Agosto 2016 - 15:00

Rio, Settebello ko con Serbia. Trost e Rossit in finale alto

Stasera alle 21 la sfida, durissima, contro la Serbia. Nella notte il beach di Lupo e Nicolai

Rio, occhi puntati su Settebello. Trost e Rossit in finale nell'alto

Oggi a Rio occhi puntati sul Settebello, che stasera sfiderà la Serbia campione del mondo e cercherà di assicurarsi il passaggio in finale. Nella finale di canoa sprint K2 1000m, invece, Nicola Ripamonti e Giulio Dressino non sono andati oltre il sesto posto. I due azzurri hanno chiuso con il tempo di 3.14.883. Oro alla Germania con il tempo di 3.10.781, argento alla Serbia e bronzo all'Australia.

Nella finale B del C1 200, invece, Carlo Tacchini si piazza 7° in 40"733. Nel K2 200, sempre finale B, Mauro Crenna e Alberto Ricchetti si sono classificati quinti (35"516).

Bene per Trost e Rossit che si sono qualificate per la finale del salto in alto in programma sabato. Trost ha raggiunto la quota di 1.94 m al primo tentativo, la Rossit ha invece superato la quota di qualificazione al terzo tentativo.

Grande attesa poi per la finale di beach volley, che vedrà Lupo e Nicolai contro i fenomenali brasiliani Oscar e Cerutti. Ma per questa sfida bisognerà aspettare le 5 di domani mattina.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Rafael Nadal vs Alexander Zverev - Finale Tennis Internazionali BNL d'Italia 2018

Tennis, Nadal trionfa a Roma per l'ottava volta. Zverev: "Sei il più grande sulla terra"

Nadal non si imponeva al Foro Italico dal 2013 e da domani sarà nuovamente numero uno delle classifiche mondiali

Giro d'Italia 2018, tappa 15 da Tolmezzo a Sappada

Giro d'Italia, Yates trionfa in solitaria a Sappada. Froome staccato

Ottima prova di Pozzovivo quarto al traguardo e terzo in classifica. Crolla Fabio Aru

Giro d'Italia 2018, tappa 14 da San Vito al Tagliamento al Monte Zoncolan

Giro d'Italia, Froome trionfa sullo Zoncolan, Yates sempre in rosa

L’inglese scatta a 4km dall’arrivo e stacca tutti. Terzo un fantastico Dimenico Pozzovivi, quarto Lopez

Thierry Neuville, le chiavi del successo nel rally

Ecco il segreto del ventinenne pilota della Hyundai che in questa stagione è alla caccia del suo primo titolo mondiale del WRC