Lunedì 23 Ottobre 2017 - 12:45

Incidente mortale a Riccione: passante fa diretta Fb ma non chiama i soccorsi

Indignazione sul web nei confronti del ventinovenne che ha messo online il decesso di un altro ragazzo

Brescia, incidente mortale alla gara di auto Malegno Borno

Ha 24 anni, è a pochi metri da casa, a Riccione, ma si schianta con il motorino contro un albero. Simone Ugolini sta morendo sull'asfalto, probabilmente spera che qualcuno lo veda e chiama i soccorsi. Ed effettivamente qualcuno che lo vede c'è: tra le persone che si fermano per prestare soccorso c'è un altro ragazzo, Andrea Speziali, che di anni ne ha 29 e si è candidato alle ultime elezioni comunali. Prende il telefono, ma anziché digitare il 118, accede a Facebook e inizia una diretta.

"Se guardate questa diretta, chiamate i soccorsi", dice. Continua a filmare e a commentare: "C'è sangue, speriamo si salvi". Ma Simone Ugolini non si salva: muore in diretta davanti al pubblico del social network. 

"Ero sconvolto, sotto choc, mi avevano detto che avevano già chiamato i soccorsi e volevo fare qualcosa per quel giovane a terra", ha dichiarato Speziali al Resto del Carlino. "Volevo condividere il mio dolore, non cercavo lo scoop".

Intanto la polizia postale ha sequestrato tutti i video, chiudendo il profilo della vittima. Tutto il materiale finirà in Procura e oggi il magistrato dovrà decidere se aprire un'inchiesta a carico dell'autore.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, Comizio Forza Nuova e Fiamma Tricolore

Palermo, aggredito e pestato in strada militante di Forza Nuova

Gli aggressori avrebbero circondato, legato e picchiato Massimo Ursino, portato poi in ospedale

Giulianova, studente accoltella al volto compagno di scuola

Il ragazzo è stato denunciato per lesioni personali. Prognosi di 30 giorni per il giovane che ha riportato anche la frattura del molare

Paolo Gentiloni in Commissione antimafia

Servizi segreti: "Isis pericolo concreto in Italia. Attenzione alle cybercampagne"

L'allarme nell'ultimo rapporto dell'intelligence italiana presentato in Parlamento

Reggio Emilia, presa la 'banda dei salami': furto di affettati per 20mila euro

Prosciutto, salsiccia, coppa e tanti altri salumi nel 'goloso' bottino. I ladri identificati grazie alle telecamere