Lunedì 23 Gennaio 2017 - 13:30

Rigopiano, la lezione di satira del sindaco Pirozzi a Charlie Hebdo

Decine le vignette di replica condivise sul profilo del primo cittadino di Amatrice dopo l'ultima "macabra provocazione" della rivista

Rigopiano, la lezione di satira del sindaco Pirozzi a Charlie Hebdo

Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, sfida Charlie Hebdo dopo la vignetta che prende di mira la vicenda dell'hotel Rigopiano. "Rispondiamo alla macabra provocazione di Charlie Hebdo con la vita", scrive sul suo profilo Facebook. E in tanti, con carta e penna alla mano, hanno risposto inviando diversi disegni. Tra questi figurano non solo nomi noti (come quelli di Ghisberto e Marione) ma anche quelli di tanti talenti poco conosciuti. "Sono arrivate tantissime vignette, via via le caricheremo tutte quante, grazie a tutti", commenta il primo cittadino.

 

Pirozzi, vittima di una vignetta altrettanto offensiva dopo il terremoto del 24 agosto scorso che ha spazzato via la città, posta sulla sua pagina social una serie di illustrazioni di replica. Ecco allora lo sciatore del Soccorso alpino che supera in discesa la morte disegnata da Charlie Hebdo e mostra l'indice dicendo "Tiè". Un'altra vignetta ritrae la morte che se ne va dalla scena della tragedia all'hotel Rigopiano e un volontario che spiega, in francese: "Questa è l'Italia, non la Francia". Poi un braccio che emerge dalla neve con il cartello: "Non molliamo un c...".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Regeni, 4 settembre informativa governo su rapporti Italia-Egitto

Regeni, a settembre governo informerà su rapporti con Egitto

Sinistra Italiana attacca: "E' urgente, rinvio è inaccettabile"

Salvini al Palasport di Ponte di Legno per il tradizionale comizio di Ferragosto

Lega, Salvini a Ponte Legno e Bossi a Pontida 'separati in casa'

Salvini e Bossi: una distanza non solo logistica ma soprattutto politica: Salvini alle prossime elezioni nazionali potrebbe presentare una nuova Lega a vocazione nazionale

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Minniti: "Gestire flussi migratori. Vedo luce in fondo a tunnel"

Il resconto del ministro degli Interni a Ferragosto. E sulle Ong: "Rispettiamo chi non ha firmato il codice"