Sabato 21 Maggio 2016 - 13:00

Renzi: Se referendum non passa sarà paradiso terrestre inciucisti

Il premier ha parlato a Bergamo, dove ha aperto la campagna per il 'sì' al referendum

Teatro sociale di Bergamo, visita del presidente del Consiglio Matteo Renzi

"Se questa riforma non passa sarà il paradiso terrestre degli inciuci". Lo ha detto il premier Matteo Renzi intervenendo al teatro Sociale di Bergamo per la campagna per il sì al referendum. "Io - ha aggiunto - ne sono la dimostrazione. Io sono diventato presidente del Consiglio sulla base di un accordo parlamentare. Se non c'è una maggioranza, ci vuole per forza l'accordo in Parlamento. Così diventa 'Votate per chi vi pare, tanto poi l'inciucio lo fanno a Roma'. Se la riforma non passa, il potere passa totalmente nella mano degli inciucisti". Quella costituzionale, ha aggiunto Renzi, "è una riforma enorme" ed "è il tentativo di ridare alla politica dignità. Non voglio personalizzare questa battaglia. Ho detto che se perdo vado a casa e lo confermo: per me è un impegno significativo che di solito i politici non prendono. Loro la chiamano personalizzazione, io la chiamo serietà". E a chi sostiene il 'no' al referendum "io dico: rassegnatevi, siete circondati da chi crede che basta un sì per dire che la politica è una cosa seria e meravigliosa e per ridare speranza all'Italia". 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Quirinale - Dichiarazioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Impeachment all'italiana: cos'è la messa in stato d'accusa del presidente

Cosa indica l'articolo 90 della Costituzione italiana

Quirinale - Giuseppe Conte rimette il mandato

Se si va al voto il rischio è un referendum camuffato sull'euro

Si è aperta una crisi istituzionale profonda e lacerante

Ritratti posati di Carlo Cottarelli

Chi è Cottarelli, l'ex commissario alla spending review chiamato da Mattarella

Convocato al Quirinale dopo che il premier incaricato Conte ha rimesso il mandato

Quirinale - Giuseppe Conte rimette il mandato

Da prof a premier incaricato e ritorno: i quattro giorni di Conte

La parabola dell'uomo scelto da M5s e Lega: l'esperienza al governo è durata pochissimo