Domenica 10 Gennaio 2016 - 08:15

Riforme, Grasso: Campagna referendum non diventi plebiscito

Il presidente del Senato invita a concentarrsi sulle novità della riforma costituzionale

Il presidente del Senato Piero Grasso

"La campagna referendaria non si trasformi in un plebiscito pro o contro qualcuno, prescindendo dai contenuti della riforma. La revisione costituzionale ha regole concepite apposta per arrivare a scelte il più possibile meditate e condivise, con una serie di passaggi parlamentari che invitano alla riflessione. In questo momento il dovere di tutte le forze politiche è ristabilire un patto di fiducia e di rispetto tra elettori e istituzioni, ed evitare che queste diventino oggetto di invettiva e delegittimazione". Così il presidente del Senato Pietro Grasso, intervistato da 'La Stampa'. "Se la campagna referendaria sarà concentrata solo sui risparmi che si potranno ottenere con la riforma, anziché sulle tante novità introdotte, sa cosa può succedere? Che aumenteranno i toni fino a mettere in discussione la legittimità passata, presente e futura del Senato, al limite del vilipendio", ha aggiunto.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Telecom Italia logo is seen at the headquarters in Milan

Tim, Governo esercita Golden Power e chiede di entrare in CdA

Un comitato tecnico all'interno del Governo ha svolto un'istruttoria sul caso, individuando elementi strategici per la sicurezza nazionale

Ministero del Lavoro. Incontro Governo Sindacati

Lavoro, Poletti annuncia: "Sgravi per giovani fino a 35 anni nel 2018"

Si tratterà di una decontribuzione fino al 50% per tre anni, al Sud sarà del 100%

Camera dei Deputati - Legge elettorale

Regionali Sicilia, Di Maio: "Osservatori internazionali contro voto di scambio"

Il candidato premier M5S in conferenza stampa con il candidato governatore Giancarlo Cancelleri

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

"Oggi siamo vicini alla possibilità di battere il centrodestra ma dobbiamo dialogare e includere"