Lunedì 20 Marzo 2017 - 08:15

Rientrati in Italia i due inviati di Report arrestati in Congo

"Chianca e Palermo sono stati tenuti segregati in una stanza di due metri quadrati", si legge sul sito del programma

Rientrati in Italia i due inviati di Report arrestati in Congo

Sono rientrati questa notte in Italia Luca Chianca e Paolo Palermo, i due inviati del programma di inchiesta Rai Report arrestati mercoledì scorso in Congo, dove erano andati per realizzare un reportage per ricostruire la storia della tangente Eni pagata per il giacimento Opl245 in Nigeria. Lo ha reso noto Report. "Chianca e Palermo sono stati tenuti segregati due notti in una stanza di due metri quadrati piena di animali e costretti su una traballante sedia di plastica. Sequestrati i telefoni, computer, telecamere e il girato che doveva esser trasmesso nell'imminente edizione di Report", si legge sul sito del programma. La notizia del loro fermo era stata tenuta segreta per favorire l'attività della diplomazia italiana. I due giornalisti sono sbarcati a Fiumicino alle 5 di questa mattina.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe

Nuvole, poi arriva il sole: il meteo del 22 e 23 gennaio

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Torino, crollato un pezzo della scenografia della Turandot al Regio

Roma, preso in Spagna Pellegrinetti: latitante della Banda della Magliana

Era ricercato d 15 anni. Condannato in via definitiva a 13 anni di carcere