Giovedì 08 Giugno 2017 - 09:45

Legge elettorale, Richetti: M5s pensa alla convenienza personale

"Grillini hanno già votato la legge elettorale in commissione"

Richetti: M5s ha già votato la legge elettorale in commissione

Il M5s la legge l'ha già votata in commissione, non è che vale meno". Così il deputato dem Matteo Richetti, a '#OreNove', a proposito della legge elettorale. "E' una sede istituzionale - rimarca -, non eravamo al bar io e Di Maio a dire che ci piace il tedesco". "Ora si mette la consultazione in mezzo, speriamo anche per loro che tutto vada per il meglio" ha detto a proposito della consultazione online decisa da Grillo sulla legge elettorale.

"Ieri bastava guardare Fico e Di Maio, uno incrociava le braccia quando parlava l'altro, questi si chiamano partiti che pensano alla convenienza personale, ma va bene così" ha sottolineato il dem.  "Se un Parlamento, dopo i richiami del capo dello Stato e della Corte costituzionale, non riesce a fare una legge elettorale, ci vuole un bel coraggio a dire che la legislatura deve continuare" ha aggiunto Richetti. 
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi

L'Italia piange Bruno e Luca. Mattarella: "Lotta al terrore"

La politica si stringe nel dolore delle famiglie