Lunedì 26 Giugno 2017 - 16:45

F1, Ricciardo attacca Vettel: A volte non pensa prima di agire

Il vincitore del Gran premio de'Azerbaigian interviene sul contatto tra il pilota Ferrari e Hamilton

Ricciardo attacca Vettel: A volte non pensa prima di agire

Daniel Ricciardo, vincitore ieri del rocambolesco Gran Premio d'Azerbaigian, ha voluto dire la sua sul contatto che ha fatto tanto discutere tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. "Seb probabilmente a volte non pensa prima di agire - ha esordito il pilota della Red Bull in un'intervista alla BBC - E' forse guidato dalla passione e dalla voglia. Io lo tispetto molto per la sua grinta e il suo amore per questo sport, che converte in una gran passione e a volte aggressività. Ma oggi avete visto, a volte diventa matto...si fa prendere dall'impulso del momento".

A tal proposito la Ferrari si è lamentata della manovra di Hamilton, che avrebbe frenato in maniera troppo brusca prima del rientro della safety car innescando il tamponamento di Vettel e la successiva manovra gomma contro gomma costata 10" di penalità al tedesco. "Che Lewis abbia rallentato o meno lui ha tutto il diritto di dettare il ritmo - ha sottolineato l'australiano - Lui è il leader e avrà pensato che era troppo presto per accelerare. Probabilmente Seb era un po' troppo sovraeccitato", ha concluso Ricciardo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Motomondiale Aragon, il sabato in pista

MotoGp, Rossi: "Sul bagnato possiamo fare una bella gara"

Il pilota della Yamaha ha chiuso le qualifiche con il 12° tempo

MotoGp, in Giappone pole di Zarco. Petrucci secondo

MotoGp, in Giappone pole di Zarco. Petrucci secondo

Marquez in prima fila, Rossi dodicesimo

MotoGp, Giappone: "Dovizioso più veloce nella giornata di libere"

MotoGp, Dovizioso il più veloce nella giornata di libere in Giappone

Secondo tempo, sempre al pomeriggio, per il leader del Mondiale, Marc Marquez

MotoGp, Viñales: "Devo battere tutti se voglio puntare al titolo"

MotoGp, Marquez: "Mondiale chiuso? Non ancora". E Rossi: "Ho sofferto, ora va meglio"

Viñales suona la carica: "Devo batterli tutti se voglio provare a vincere il titolo"