Lunedì 26 Giugno 2017 - 16:45

F1, Ricciardo attacca Vettel: A volte non pensa prima di agire

Il vincitore del Gran premio de'Azerbaigian interviene sul contatto tra il pilota Ferrari e Hamilton

Ricciardo attacca Vettel: A volte non pensa prima di agire

Daniel Ricciardo, vincitore ieri del rocambolesco Gran Premio d'Azerbaigian, ha voluto dire la sua sul contatto che ha fatto tanto discutere tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. "Seb probabilmente a volte non pensa prima di agire - ha esordito il pilota della Red Bull in un'intervista alla BBC - E' forse guidato dalla passione e dalla voglia. Io lo tispetto molto per la sua grinta e il suo amore per questo sport, che converte in una gran passione e a volte aggressività. Ma oggi avete visto, a volte diventa matto...si fa prendere dall'impulso del momento".

A tal proposito la Ferrari si è lamentata della manovra di Hamilton, che avrebbe frenato in maniera troppo brusca prima del rientro della safety car innescando il tamponamento di Vettel e la successiva manovra gomma contro gomma costata 10" di penalità al tedesco. "Che Lewis abbia rallentato o meno lui ha tutto il diritto di dettare il ritmo - ha sottolineato l'australiano - Lui è il leader e avrà pensato che era troppo presto per accelerare. Probabilmente Seb era un po' troppo sovraeccitato", ha concluso Ricciardo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Svelata la Ducati 2018. Dovizioso: "Rinnovo? Non devo più convincere nessuno"

Lorenzo carico: "La squadra e la moto sono pronti. Ho un obiettivo molto chiaro: dare il meglio di me"

Hamilton sgrida il nipote perché si veste da principessa: bufera sui social

Il pilota corre ai ripari: "Mie parole inappropriate, tutti devono potersi esprimere come meglio credono"

Lewis Hamilton File Photo

Hamilton: "F1 per un pilota è il top, ma punto a nuove sfide"

Il neocampione del mondo potrebbe abbandonare le corse

F1, Marchionne: "Ritorno Alfa storico. Addio Ferrari? La minaccia è seria"

L'ad di Fca presenta al museo dell'Alfa di Arese il team Alfa Romeo Sauber e scherza: "Per chi tifo? Per ora per il Cavallino"