Domenica 13 Novembre 2016 - 21:45

Renzi: Trump presidente sarà diverso dal Trump candidato

"Lo rispettiamo e vedremo che cosa farà"

Renzi: Trump presidente sarà diverso dal Trump candidato

"Ho sentito Trump, come giusto che sia, e alla fine ci siamo salutati con un 'ciao'. Italia e Stati Uniti continueranno a lavorare bene insieme". Così il premier Matteo Renzi intervistato da Fabio Fazio a 'Che tempo che fa' su Rai3. Sull'elezione del magnate repubblicano, Renzi ha aggiunto che "è difficile capire che tipo di presidente sarà Trump", ma "è stato in grado di interpretare il cambiamento in modo più radicale rispetto a Hillary Clinton. La gente vuole scegliere il cambiamento, anche se in alcuni casi fa un po' paura".

"Credo che il presidente Trump sarà diverso dal candidato Trump" ha aggiunto evidenziando come in questo momento post elezioni degli Usa, "molti politici italiani si sono specializzati sulle elezioni americane". E ancora: "Rispettiamo Trump e vedremo cosa farà". "Salvini sembra che abbia vinto lui" ha precisato Renzi in merito ai tanti commenti a sostegno del neo eletto alla Casa Bianca Trump. "Le sue ultime vittorie sono state Gallarate e Cascina non il Wisconsin e il Michigan", ha aggiunto.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione della lista Potere al Popolo!

Potere al Popolo, Carofalo: "Con noi vera alternativa, anche a M5S"

Parla la leader della formazione nata a Napoli all'ex-Opg Occupato-Je so' pazzo

Milano, convegno 'Il futuro si chiama Stati Uniti d'Europa'

Elezioni, Renzi: "Centrodestra guidato da populisti, voto allontana da Europa"

E Gentiloni annuncia la candidatura al collegio uninominale Roma 1. +Europa in coalizione con i dem

M5S, Grillo e Di Maio smentiscono fratture: "Appello a gruppi per Governo su temi"

I due big fanno chiarezza sul tema alleanze dopo la confusione causata dalle dichiarazioni apparentemente discordanti

Piazza Montecitorio - Manifestazione del M5S contro il Rosatellum

M5S, Morra: "Alleanze? Chi vuole combattere per nostro programma ben venga"

Il senatore commenta le parole di Beppe Grillo e ribadisce la linea di Di Maio, senza escludere dunque apporti esterni dopo il voto