Lunedì 19 Settembre 2016 - 17:00

Renzi: Italia dovrà organizzarsi da sola se Ue continua così

E sulle bombe a New York: "Massimo sforzo per sradicare cultura morte, ma è presto per analisi"

Renzi su bombe a New York: Massimo sforzo contro cultura morte, ma presto per analisi

Il premier Matteo Renzi è a New York per il summit Onu su rifugiati e migranti. In conferenza stampa ha affrontato diversi tempi primo fra tutti le reazioni dopo l'attentato di New York. "E' ancora presto per fare un'analisi su ciò che è accaduto in queste ore a New York. Da parte di tutti c'è la massima attenzione e vi è il tentativo di fare ogni tipo sforzo sia per quanto riguarda la prevenzione e ciò che può sradicare la cultura della morte". Così Matteo Renzi al summit Onu per rifugiati e migranti a New York.

"Un pericolo mettere insieme la questione migratoria e la questione terroristica", ha detto il premier italiano. "Da parte nostra la priorità è la questione dei rapporti con l'Africa, come abbiamo detto a Bratislava, e poi la lotta al terrorismo globale". E ha aggiunto: "O si interviene tutti quanti in Africa o è evidente che l'Europa non è in grado di farlo".

LEGGI ANCHE Bombe a New York, ricercato un 28enne afghano naturalizzato americano

Renzi si focalizza sull'Ue dopo lo strappo di Bratislava: "La mia impressione è che se l'Europa continua così, l'Italia dovrà organizzarsi in modo autonomo. Questa è la novità, questo è il messaggio uscito da Bratislava. Questo è il motivo per cui, per dirla in maniera eufemistica, non l'abbiamo presa bene. Mi dispiace perché questa è un'occasione persa per l'Europa, più che una sconfitta per l'Italia". Così Matteo Renzi in conferenza stampa per il summit Onu per i rifugiati e migranti a New York.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rapina in villa a Mombasa, uccisa un'italiana, ferito anche il marito

Un gruppo di banditi ha attaccato la villetta della famiglia Scassellati di Cremona

Gerusalemme, tensioni sulla spianata delle moschee durante la preghiera del venerdì

Gerusalemme, ancora tensione per i metal detector nella Spianata

Gli israeliani hanno installato telecamere all'ingresso della zona delle moschee. Ma potrebbero cedere sui controlli personali

U.S. President Donald Trump gestures as he meets with Russian President Vladimir Putin during their bilateral meeting at the G20 summit in Hamburg

Sanzioni alla Russia, Trump adesso è d'accordo sulla legge

In un primo tempo la Casa Bianca si era schierata contro per i limitati poteri presidenziali. Ora l'appoggia

German Foreign Minister Gabriel and SPD candidate for chancellor Schulz at the foreign ministry in Berlin

Schulz: "Ridistribuire i migranti. Ne parlerò con Paolo Gentiloni"

Il leader socialdemocratico tedesco vuole affrontare il tema "altamente esplosivo". E attacca la Merkel