Martedì 26 Luglio 2016 - 16:15

Renzi: Finiremo la Salerno-Reggio Calabria, basta ridere dell'Italia

Aperto al traffico quasi tutto l'ultimo tratto in costruzione dell'A3

Matteo Renzi a Laino Castello per inaugurare il Viadotto Italia

Oggi è stato aperto al traffico quasi tutto l'ultimo tratto in costruzione dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, di oltre 20 km tra Laino Borgo e Campotenese in Calabria, in cui rientra anche il viadotto Italia. Presente il presidente del Consiglio Matteo Renzi che su Facebook espresso la sua soddisfazione. "La storia la conoscete. Sfidai le aziende a finire la Salerno Reggio Calabria il 22 dicembre 2016. I giornalisti stranieri risero sonoramente alla notizia. E io replicai: adesso la finirete di ridere dell'Italia. Vale in occasione dei consigli europei, per l'Expo, per la Salerno Reggio Calabria: basta ridere dell'Italia", scrive Renzi sul post.

 

"Oggi sono tornato sulla Salerno Reggio Calabria. Perché da oggi è tutta a 4 corsie, per la prima volta nella sua storia. Mancano ancora 800 metri di gallerie: lì c'è un restringimento. Ma il 22 dicembre sarà ufficialmente inaugurata. La Salerno Reggio Calabria è un simbolo. Come l'Expo, come la Variante di Valico, come il JobsAct. E i gufi a dire 'non ce la faranno mai'. Ma poi gli italiani dimostrano spesso che invece sì, possiamo farcela. C'è un'Italia che vede le difficoltà, non le nega. Ma fa di tutto per superarle. Perché l'Italia è più grande dei suoi problemi. Questa Italia oggi mette un altro tassello nel mosaico del cambiamento. È davvero lavoltabuona", conclude il premier.

L'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria rappresenta la principale dorsale di collegamento per il Sud Italia e per la Sicilia, che attraversa territori della Campania (km 118), della Basilicata (km 30) e della Calabria (km 295) e le province di Salerno, Potenza, Cosenza, Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria tramite un tracciato che, per le peculiari caratteristiche geomorfologiche del territorio si presenta particolarmente complesso (basti pensare che attraversa gli Appennini lucani e calabresi per oltre il 50% dell'intero percorso, compreso il valico del Pollino), ed è caratterizzato da un'elevata presenza di viadotti e gallerie.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Melendugno, protesta anti-Tap

Gasdotto Tap, inammissibile l'emendamento per arrestare chi entra nei cantieri

Lo stop in commissione Bilancio. Il M5S: "Era l'ennesimo abuso della politica che calpesta le comunità per favorire le lobby"

Vittorio Emanuele III, l'arrivo delle spoglie al santuario di Vicoforte

Vittorio Emanuele III, storia di un re indeciso e pavido: dal fascismo alle leggi razziali

Regnò sul nostro Paese per 40 anni. All'inizio fu liberale e aperto. Ma nel 1922 aprì le porte a Mussolini e, poi alla dittatura e alle sue nefandezze. Le sue spoglie a Vicoforte per motivi umanitari

Assemblea Dems

Centrosinistra, Orlando richiama a unità, ma critica nome Grasso in Leu

Il candidato premier di Liberi e Uguali a distanza promette un "programma di cambiamento"

Ginocchiata all'arbitro: il Millennial scelto da Renzi lascia la direzione Pd

Gianluca Vichi si scusa ma critica la stampa: "Accanimento eccessivo nei miei confronti"