Martedì 12 Luglio 2016 - 12:00

Renzi dice 'bye bye' a Equitalia. Scontri e tensioni a Milano

Tafferugli per la visita del premier: scontri tra manifestanti e polizia, una ragazza ferita

Milano, contestatori Renzi caricati da polizia

"Entro l'anno arriverà il decreto che cambierà il modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini. Equitalia non ci sarà più che non vuol dire che le multe non si pagano più ma cambierà come. Confermo: entro l'anno bye bye Equitalia". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato da Rtl. I correntisti di Mps possono dormire sonni tranquilli? "Sì, dormano tranquilli. E' una questione che risale al passato. Magari qualche banchiere di troppo deve dormire sonni un po' meno tranquillo. Sia per questioni di responsabilità, sia perché c'è qualche banca di troppo". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato da Rtl. Oggi il premier è a Milano dove ci sono stati scontri tra forze dell'ordine e manifestanti contro Renzi: una ragazza ferita. 

Loading the player...

CORRENTISTI E BANCHIERI. I correntisti di Mps possono dormire sonni tranquilli? "Sì, dormano tranquilli. E' una questione che risale al passato. Magari qualche banchiere di troppo deve dormire sonni un po' meno tranquillo. Sia per questioni di responsabilità, sia perché c'è qualche banca di troppo", ha detto il premier. Dopo quello che è successo con la Brexit, "è fondamentale che ci sia buon senso in Europa, dobbiamo portare più umanità. E' fondamentale che le banche tornino a fare credito alle piccole imprese, agli artigiani. Ci sono alcune realtà da rimettere a posto, nel credito europeo. Ci stiamo lavorando. Ci sono dei piccoli problemi e si possono risolvere semplicemente con il buon senso, rispettando le regole. Non è l'Italia il malato d'Europa, non è più così". Poi, è intervenuto sugli istituti tedeschi: "Non c'è dubbio che esista un tema anche per le banche tedesche. Noi abbiamo qualche difficoltà con i Npl, i debiti incagliati, altre ce li hanno con i derivati. Insieme agli altri capi di governo possiamo fare un buon lavoro, l'importante è che abbiamo rispetto per l'Italia.  Il tempo in cui gli altri sorridevano dell'Italia è finito. Non voglio mettermi a fare il derby costante Italia-Germania. Io non voglio mettermi a fare la guerra con la Germania, ma pretendo rispetto per l'Italia".

BERLUSCONI E PANNI SPORCHI. "Noi abbiamo sbagliato perché abbiamo usato l'Europa per attaccare Berlusconi. Altri oggi utilizzano le tensioni che ci sono all'interno per aprire polemiche fuori. Io dico che i panni sporchi ce li laviamo in casa. Poi fuori si sta tutti uniti". Così il presidente del Consiglio, intervistato da Rtl.

BREXIT E MILANO. "Il dato di fatto della Brexit è un rallentamento dell'economia europea ma io sono convinto che farà più male a loro che a noi. Ad esempio noi stiamo provando con Beppe Sala a portare a Milano un po' di istituzioni finanziarie che sono a Londra". 

ROMA 2024. La Raggi alla fine dirà di sì alle Olimpiadi di Roma2024? "Dovete chiederlo a lei. Penso sia un clamoroso errore non farlo, ma la decisione è nelle mani degli amministratori di Roma. Noi andiamo avanti con il nostro progetto. I grandi eventi fanno bene al Paese, se c'è chi ruba deve andare in galera". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato da Rtl. "Per me Roma è assolutamente in pole position in questo momento - ha aggiunto - chi dice di no si prende una grandissima responsabilità con i cittadini e con il Paese. C'è bisogno di un'Italia che dice sì".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mattarella incontra una delegazione della Fondazione "Premio Ischia"

Elezioni, il Colle pensa a serenità del Paese: l'obiettivo è stabilità

Mattarella agisce con tutta la discrezione, motivato dal bene primario di mettere in massima tutela il Paese

Residenza Ripetta. Convegno "Servizi pubblici e nuova politica" con Luigi Di Maio

Il programma M5S: "Sgravi fiscali e sì agli 80 euro". Il Pd ironizza

Di Maio e i suoi manterranno, almeno all'inizio il bonus: "Poi norme per assorbirlo". Renzi: "Non siamo gelosi"

Maria Elena Boschi ospite di Otto e Mezzo

Gentiloni blinda la Boschi: "Ha chiarito, auguri di successo"

Ma continua la tempesta sul capo della sottosegretaria accusata da M5S di aver esercitato indebite pressioni

Maria Elena Boschi ospite di Otto e Mezzo

Banche, tempesta contro la Boschi. Lei si difende: "Ho detto la verità"

Il presidente Consob Vegas ammette diversi incontri sul tema di Banca Etruria: "Ma non ci fu pressione"