Mercoledì 13 Aprile 2016 - 15:45

Renzi: Continueremo riforme, giustizia dovrebbe andare meglio

Il presidente del Consiglio al Salone del Mobile a Milano: "La politica non può prendere in ostaggio il Paese"

Matteo Renzi

 "E' vero che ci sono tante cose che devono andare meglio in Italia. Se pensate alla giustizia, per dirne una, dovrebbe andare meglio" così il presidente del Consiglio Matteo Renzi intervenendo al Salone del mobile di Milano. "Continueremo a fare le riforme, ma la più grande riforma è smetterla di parlare male dell'Italia. La lotta politica non può continuare a prendere in ostaggio il Paese e le prospettive del Paese" ha aggiunto Renzi.
 

BONUS MOBILI.  "Il bonus mobili è stato confermato e allargato a 16mila euro. Quando si è arrivati alla legge ho ricevuto un sms sconvolto di Snaidero. Questo è l'iter normale, le leggi si fanno anche così. Così lo diciamo. E' proprio anche grazie ai suggerimenti alle iniziative e alle pressioni del tutto legittime delle realtà di settore che abbiamo deciso di aumentare, lo ha fatto il parlamento, il plafond a 16mila euro. Il bonus mobili vale 1,9 miliardi di euro. Il Pil deriva anche dall'incentivo che stiamo cercando di dare in questo settore" ha sottolineato Renzi intervenendo al Salone del mobile di Milano.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni a piedi nei pressi di palazzo Chigi

Gentiloni lascia Chigi e scherza: "Non mi hanno mostrato la stanza dei bottoni"

Il premier uscente ha salutato i dipendenti: "Dovrebbe arrivare il nuovo esecutivo. Lasciamo il Paese con più lavoro, più diritti e conti a posto"

Giuseppe Conte entra alla Camera dei Deputati

Governo, si allungano i tempi. Conte lavora sulla lista dei ministri, incontro informale al Colle

Il premier incaricato dal governatore della Banca d'Italia a Palazzo Koch, poi vertice con Salvini e Di Maio. Conte non scioglierà la riserva prima di sabato

Il Presidente Mattarella a Civitavecchia in occasione della partenza della "Nave della Legalità"

Il Colle non ci sta: "Tema non sono veti, ma diktat su Mattarella e Conte"

Trapelano malumori per la posizione di Di Maio e Salvini su Savona all'Economia

Quirinale, Consultazioni

Salvini: "Pace fiscale e autonomia le priorità". E insiste su Savona al Mef

Una persona che vuole ridiscutere le regole europee "è un vanto per l'Italia, non un disvalore"