Giovedì 09 Marzo 2017 - 21:15

Renzi al Lingotto: Pensato di mollare, ma è atto egoistico

Incontro con in volontari e brindisi prima dell'apertura di domani

Renzi al Lingotto: Pensato di mollare, ma è atto egoistico

Intorno alle 20  Matteo Renzi è arrivato al Padiglione 1 del Lingotto per salutare i volontari che da domani saranno impegnati nella campagna congressuale a sostegno del candidato segretario del Pd.  "Ho anche pensato di mollare ma sarebbe stato un atto egoistico" avrebbe detto Matteo Renzi secondo quanto riportano i presenti.

Alcuni volontari hanno raccontato di un brindisi con l'ex presidente del Consiglio: "Abbiamo brindato con lui. Ci ha fatto l'in bocca al lupo e ha detto che è molto felice di questa tre giorni. C'è molto ottimismo".  Inoltre Renzi ha pubblicato su Instagram la foto del carrellone con lo slogan del Lingotto'17 'Tornare a casa per ripartire insieme' e la foto di un trolley con il simbolo del Pd. Renzi ha poi scritto nella didascalia: Lingotto, lavori in corso.

Poi Renzi ha lasciato il Lingotto. Molte fotografie, selfie e un grande in bocca al lupo ai ragazzi. Renzi ha parlato poi con alcuni Giovani democratici e con alcuni leopoldini della prima ora.
 

 

LINGOTTO, lavori in corso

Un post condiviso da Matteo Renzi (@matteorenzi) in data:

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, assemblea circoli Pd

Burioni dice no a Renzi: "Non mi candido, ma la mia lotta continua"

Il medico e volto della campagna pro vaccini: "Combatterò per la verità contro le bugie fuori dal Parlamento". E agli elettori: "Evitate i cialtroni"

Assemblea degli amministratori del PD nella Sala dei 500 del Lingotto di Torino

Elezioni, Renzi: "Flat tax fa pagare meno tasse a miliardari come Berlusconi e Grillo"

Parlando dei suoi avversari politici ha aggiunto: "Noi non possiamo dialogare con forze populiste"

Presentazione del programma di governo del M5s al Villaggio Rousseau di Pescara

Elezioni, Di Maio. "Se non avrò i numeri farò appello a tutti i partiti"

E rispondendo al premier Gentiloni: "È il Pd a non avere i numeri. Così fa endorsement a Berlusconi"

Hotel Nazionale. Pierluigi Bersani partecipa ad un seminario su Giuseppe Dossetti

Bersani: "Parlare con M5s è un dovere, fare un'alleanza è tutto un altro film"

L'esponente di Leu parla a Radio Capital delle possibili alleanze con Berlusconi e Di Maio