Martedì 19 Gennaio 2016 - 12:30

Renault, possibile il richiamo di 700 mila auto per emissioni

La ministra dell'Ambiente, Segolene Royal, stamattina aveva parlato di circa 15mila veicoli ma il numero, a quanto pare, potrebbe essere molto più alto

Auto Renault

La ministra dell'Ambiente, Segolene Royal, ha annunciato questa mattina alla radio francese Rtl che Renault dovrà richiamare più di 15mila autovetture, per adattare i livelli di emissioni. La Royal ha detto che non solo Renault ha superato i limiti, ma non ha indicato chi altri abbia infranto le regole. "I controlli dovranno riguardare le emissioni quando la temperatura ambientale è molto alta o sotto i -17 gradi - ha spiegato - perché in quelle condizioni l'impianto di filtraggio degli scarichi non lavora più". Il numero di auto richiamate da Renault potrebbe però essere molto più alto, fino a circa 700mila, per il mancato rispetto dei limiti alle emissioni inquinanti dei motori, in particolare per i livelli di ossido di azoto. Lo ha detto il chief competitive officer, Thierry Bolloré, sottolineando che le misure definitive saranno annunciate a marzo.

In un briefing presso la sede Reanult di Parigi, Bolloré ha spiegato ai giornalisti che le modifiche ai motori, che saranno svolte aggiornando un software, saranno disponibili per le ultime generazioni di motori Euro6 diesel. I controlli per le eventuali messe a norma dovrebbero partire a luglio.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Genova, crollo Ponte Morandi: continuano le ricerche dei dispersi e la messa in sicurezza

Genova, pedaggi su e investimenti giù: i numeri che accusano Autostrade

Tra il 2008 e il 2017 le tariffe sono aumentate del 25%, mentre dei circa 4 miliardi di utili ne sarebbero stati reinvestiti circa la metà

Crollo ponte Genova, il giorno dopo

Governo annuncia revoca concessioni ad Autostrade: titolo Atlantia a picco

I mercati puniscono la società controllante di Autostrade per l'Italia che fa capo alla famiglia Benetton. La replica: "Provvedimento senza una contestazione specifica"

TURKEY-ECONOMY-CURRENCY

Lira turca in bilico, Erdogan: "Boicotteremo prodotti elettronici Usa"

Dopo la ripresa e il sospiro di sollievo dei mercati, il nuovo annuncio rischia di riaffossare la moneta

Vertice tra i 'big' del governo: "Impegno su debito". Scende lo spread

Telefonata tra Conte, Di Maio, Salvini e Tria. Il differenziale Btp-Bund in calo dopo aver toccato quota 278 punti base