Lunedì 01 Febbraio 2016 - 14:15

Regno Unito, sì a modificazione genetica di embrioni umani

La licenza prevede che gli embrioni modificati non siano destinati alla riproduzione, cioé che non possano essere impiantati

Regno Unito, sì alla modificazione genetica di embrioni umani

L'autorità britannica per la fertilizzazione umana e l'embriologia (HFEA) ha dato per la prima volta l'autorizzazione agli scienziati britannici di modificare geneticamente gli embrioni umani. Con una nota, l'authority ha fatto sapere di aver approvato la licenza per utilizzare la modificazione genetica in una ricerca al Francis Crick Institute di Londra, che chiese il permesso nel settembre 2015. L'obiettivo è comprendere meglio i primi momenti della vita umana. Gli embrioni saranno donati da coppie che si sottopongono alla fertilizzazione in vitro. Con l'approvazione, le ricerche potranno iniziare nei prossimi mesi. "Il motivo per cui è così importante è il fatto che aborti e infertilità sono estremamente comuni, ma non sono ben compresi", ha dichiarato Kathy Niakan, medico responsabile della ricerca. La licenza, ha precisato, prevede che gli embrioni modificati non siano destinati alla riproduzione, cioé che non possano essere impiantati.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Solo 10% mamme allatta al seno a sei mesi dal parto

Solo il 10% delle mamme allatta al seno a sei mesi dal parto

Dati preoccupanti per i neonatologi italiani, ma in netto miglioramento rispetto al passato

In Italia farmaco per epatite C 5mila volte più costoso che in Egitto

In Italia farmaco per epatite C 5mila volte più costoso che in Egitto

Il Codacons presenta un esposto alla Corte dei Conti sul 'Sofosbuvir'

Tumori, al nord ci si ammala di più rispetto al sud

Tumori, al nord ci si ammala di più rispetto al sud

Per alcune tipologie al nord i tassi di incidenza sono addirittura doppi