Lunedì 01 Febbraio 2016 - 14:15

Regno Unito, sì a modificazione genetica di embrioni umani

La licenza prevede che gli embrioni modificati non siano destinati alla riproduzione, cioé che non possano essere impiantati

Regno Unito, sì alla modificazione genetica di embrioni umani

L'autorità britannica per la fertilizzazione umana e l'embriologia (HFEA) ha dato per la prima volta l'autorizzazione agli scienziati britannici di modificare geneticamente gli embrioni umani. Con una nota, l'authority ha fatto sapere di aver approvato la licenza per utilizzare la modificazione genetica in una ricerca al Francis Crick Institute di Londra, che chiese il permesso nel settembre 2015. L'obiettivo è comprendere meglio i primi momenti della vita umana. Gli embrioni saranno donati da coppie che si sottopongono alla fertilizzazione in vitro. Con l'approvazione, le ricerche potranno iniziare nei prossimi mesi. "Il motivo per cui è così importante è il fatto che aborti e infertilità sono estremamente comuni, ma non sono ben compresi", ha dichiarato Kathy Niakan, medico responsabile della ricerca. La licenza, ha precisato, prevede che gli embrioni modificati non siano destinati alla riproduzione, cioé che non possano essere impiantati.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Neonato morto ospedale Policlinico Casilino

Una manovra per la vita: in 50 piazze si impara a salvare i bimbi dal soffocamento

Appuntamento domenica 15 ottobre con la decima edizione dell'iniziativa della Società di medicina d'emergenza e urgenza pediatrica 

Lancio di palloncini e Duomo illuminato di rosa per la ricerca contro il cancro

Tumori al seno, si guarisce nell'87% dei casi, ma le italiane non lo sanno

Presentato un sondaggio dell'Aiom: il 48% ritiene ancora che non sia guaribile e il 35% che non si prevenibile. Quasi 800 donne sono sopravvissute

Congresso Pediatri d'urgenza. I bambini nelle calamità naturali

A Foligno dal 5 al 7 ottobre l'assemblea congressuale della Simeup. Il presidente Riccardo Lubrano:"Come preparare la popolazione a salvare i più piccoli"

L'allarme dell'Istituto superiore di sanità: "A Roma peggiorati tutti gli indicatori"

L'allarme dell'Istituto superiore di sanità: "A Roma peggiorati tutti gli indicatori"

La ministra Lorenzin: "La città ha avuto un grande declino, è piena di droga"