Lunedì 06 Giugno 2016 - 13:15

Regno Unito, abusò di 200 bimbi in Malesia: 22 ergastoli a pedofilo

L'uomo, un insegnante, stava avviando un crowd-funding per la pubblicazione delle immagini dei suoi crimini

Regno Unito, abusò di 200 bimbi in Malesia: 22 ergastoli a pedofilo

Il pedofilo britannico Richard Huckle è stato condannato a 22 ergastoli dal tribunale Old Bailey di Londra con l'accusa di avere compiuto in Malesia abusi su fino a 200 bambini di età compresa fra 6 mesi e 12 anni nel periodo fra il 2006 e il 2014. Huckle, 30 anni, nell'ascoltare in piedi la sentenza al banco degli imputati, teneva le mani giunte come se fosse in preghiera. Il giudice Peter Rook QC gli ha imposto una pena detentiva minima di 25 anni. L'uomo aveva condiviso foto di stupri e aggressioni sui bambini con altri pedofili in tutto il mondo tramite il cosiddetto 'dark web', sul sito adesso disattivo 'TLZ - The Love Zone'.

Secondo quanto emerso dal processo, aveva anche provato a fare affari coi suoi crimini, avviando un crowd-funding per la pubblicazione delle immagini e, quando è stato arrestato dalla National Crime Agency britannica, stava redigendo un manuale del pedofilo. L'arresto avvenne all'aeroporto di Gatwick nel 2014 mentre rientrava a Londra per trascorrere il Natale con la famiglia: le autorità gli sequestrarono il pc, che era criptato, e quando riuscirono ad accedere scoprirono 20mila foto e video indecenti; scoprirono inoltre il manuale del pedofilo, intitolato 'Paedophiles And Poverty: Child Lover Guide', cioè 'Pedofili e povertà: guida dell'amante dei bambini', nonché un 'Pedopoints ledger', cioè un registro in cui Huckle dava dei punteggi agli abusi compiuti su 191 bambini e bambine. Sono stati identificati 23 bambini di comunità cristiane povere di Kuala Lumpur, la capitale della Malesia, vittime di 71 casi di violenza, ma l'elenco di bambini da lui stesso stilato sul registro 'Pedopoints ledger' contiene appunto molti più nomi.

Huckle visitò la Malesia per la prima volta durante un anno sabbatico dall'insegnamento quando aveva 19 anni e attirò sempre più bambini presentandosi come un rispettabile insegnante inglese cristiano e filantropo. In alcuni post pubblicati online scriveva: "I bambini poveri sono sicuramente più facili da sedurre rispetto ai bambini occidentali di classe media". E aggiungeva: "Se volete veramente abbracciare appieno l'amore dei bambini, la povertà è la strada da seguire". Il giudice Peter Rook QC in aula ha detto oggi: "Lei si è dichiarato colpevole di 71 reati. È molto raro che un giudice debba emettere una sentenza per violenze sessuali di queste proporzioni a carico di una sola persona". Secondo il giudice, l'uomo era consumato e ossessionato dalla sua gratificazione sessuale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Regno Unito, allarme in base Usa: auto contro barriere, un arresto

La struttura a Mildenhall è stata posta in lockdown

Milano, presidio contro mamma licenziata da IKEA

Vantaggi fiscali illeciti a Ikea. L'Unione Europea indaga sull'Olanda

Due norme fiscali avrebbero favorito il colosso svedese dei mobili nei confronti della concorrenza. Ricavi spostati in Lussemburgo e Liechtenstein

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, raid Israele su obiettivi Hamas in Striscia Gaza

L'attacco in seguito ai razzi lanciati dalla zona palestinese

Libano, autista Uber confessa: "Ho ucciso la diplomatica britannica". Arrestato

Incastrato dalle riprese delle telecamere di sorveglianza stradali, che hanno filmato la sua auto