Mercoledì 11 Novembre 2015 - 11:11

Reggio Emilia, ladri di parmigiano: messi in fuga dai carabinieri

IMG

Reggio Emilia, 11 nov. (LaPresse) - Un colpo studiato nei minimi particolari e preparato con cura dai malviventi, che aveva come obiettivo forme di parmigiano reggiano stoccate nel magazzino stagionatura di una latteria sociale del comune di Toano in provincia di Reggio Emilia. L'allarme prima e l'attività ricognitiva dei carabinieri della compagnia di Castelnovo Monti, intensificata su input del comando provinciale di Reggio Emilia ha scongiurato il colpo.

 

Questa notte poco prima dell'una, una batteria di malviventi, appartenenti al più nutrito popolo della banda dell'oro giallo, ha raggiunto il caseificio ubicato nella frazione Quara del comune di Toano, nell'Appennino reggiano, e dopo aver praticato un buco sulla parete esterna, in corrispondenza del magazzino di stagionatura, incominciavano a fare man bassa di forme parmigiano.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Brescia, lo striscione di Forza Nuova contro Balotelli: "Sei più stupido che negro"

Il partito di estrema destra si scaglia contro la presa di posizione del calciatore sul tema dei migranti

Processo Maroni a Milano

Aiuti alle collaboratrici, Maroni condannato a 1 anno e 450 euro di multa

L'ex governatore della Lombardia colpevole per il lavoro a Mara Carluccio, ma assolto per il viaggio a Tokyo di Maria Grazia Paturzo

Terremoto Marche

Marche, contributi illeciti per casa post-terremoto: 120 denunciati

Hanno usufruito di agevolazioni per oltre 500mila euro, ma le abitazioni danneggiate dal sisma del 2016 erano residenze estive

Prima udienza del processo a Roberto Spada

"Aggressione ai giornalisti pianificata": chiesti 8 anni e 9 mesi per Roberto Spada

Il boss di Ostia e Alvez del Puerto rispondono di violenza privata e lesioni aggravate dal metodo mafioso