Lunedì 22 Febbraio 2016 - 15:45

Reggio Calabria, uccide la moglie a fucilate e si costituisce

Salvatore Morabito ha sparato alla donna di 55 anni e dopo si è diretto alla stazione dei carabinieri di Molochio

Reggio Calabria, uccide la moglie a fucilate e si costituisce

Un nuovo caso di femmincidio. Una donna è stata uccisa dal marito a colpi di fucile a Molochio, vicino a Reggio Calabria. A quanto si apprende dai carabinieri Salvatore Morabito, questo il nome dell'uomo, si è costituito presso la stazione dei carabinieri di Molochio dopo aver sparato alla donna, di 55 anni, quando già erano scattate le ricerche da parte delle forze dell'ordine.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco: Santa Messa nel Giubileo dei Catechisti

Papa: Mondanità anestetizza anima, buco nero ingoia bene

Papa Francesco, in piazza San Pietro per il Giubileo dei Catechisti, ricorda che è necessario superare l''apparenza

Madre morta e figlia in ospedale

Milano, 82enne trovata morta in casa, figlia in ospedale

Trovate dalla badante, la figlia è intossicata da barbiturici. Ipotesi di un omicidio e tentato suicidio

Terremoto, messa per vittime. Renzi: Non aspettiamo altro sisma

Terremoto, messa per vittime. Renzi: Non aspettiamo altro sisma

Il premier assicura: "Amatrice la ricostruiremo più bella, la ricostruiremo lì"

Papa Francesco

Papa a famiglie vittime Nizza: Amore per disarmare l'odio

Bergoglio ha voluto esprimere compassione e affetto ai familiari dell'attentato del 14 luglio scorso