Mercoledì 15 Marzo 2017 - 16:30

Regeni, pm chiede verbali interrogatori e dossier Giulio

Il procuratore della Repubblica di Roma ha inviato una nuova rogatoria

Regeni, nuova rogatoria: pm chiede verbali interrogatori e dossier Giulio

"Nell'ambito della collaborazione tra le autorità inquirenti italiane ed egiziane, questa mattina il procuratore della Repubblica di Roma ha inviato una nuova rogatoria relativamente alle indagini sul sequestro e l'omicidio di Giulio Regeni alla Procura Generale della Repubblica Araba d'Egitto". E' quanto si legge in una nota della procura di Roma.

Al centro della nuova rogatoria sarebbero la richiesta di una serie di verbali degli interrogatori di esponenti delle forze dell'ordine e dei servizi che, secondo chi indaga, avrebbero avuto un ruolo nella tragica vicenda di Giulio. Gli inquirenti avrebbero chiesto anche eventuali dossier della National Security egiziana su Giulio e registrazioni oltre a quella dell'incontro con il rappresentante del sindacato degli ambulanti che è stata diffusa a gennaio.

"Nel corso della mattinata - prosegue il comunicato - c'è stato un colloquio telefonico tra i due uffici, nell'ambito del quale il Procuratore di Roma ha rappresentato sinteticamente quanto contenuto nella rogatoria, mentre il Procuratore Generale Sadek si è impegnato a dare corso in maniera esauriente alle attività richieste nel più breve tempo possibile". Secondo quanto si apprende il nuovo incontro tra magistrati italiani ed egiziani che indagano sull'omicidio si terrà prima di Pasqua.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trasmissione tv "Night tabloid"

Con pistola portano via 20mila euro dal Twiga di Briatore e Santanché

Il bandito si sarebbe introdotto nel club dalla spiaggia e sarebbe scappato in macchina con un complice

Roma, maltempo con pioggia e nuvole

Meteo, nuvole e temperature in calo: le previsioni per il 20 e il 21 agosto

Tempo instabile soprattutto sul medio-basso Adriatico

Turisti e sicurezza in città'

Isis minaccia su Telegram: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

Lo riferisce l'organizzazione Usa Site. Il Viminale comunica di aver espulso due marocchini e un siriano per motivi di pericolosità sociale

Trovato cadavere carbonizzato in un prato vicino ad Aosta

Per il momento non è stato possibile identificare la vittima