Sabato 02 Aprile 2016 - 23:00

Regeni, messaggio solidarietà da madre blogger ucciso in Egitto

Nel video di un minuto, pubblicato su YouTube, Marzouq si rivolge a Paola Regeni

Senato, la conferenza stampa dei genitori di Giulio Regeni

 Un messaggio di solidarietà alla madre di Giulio Regeni arriva dall'Egitto, dalla mamma del blogger Khaled Said che fu ucciso dalla polizia durante il regime di Hosni Mubarak. "Sento il suo dolore", dice Laila Marzouq nel filmato ripreso da al-Ahram online, definendo "un martire" il ricercatore torturato e ucciso al Cairo. Il figlio dell'egiziana fu massacrato di botte da due agenti ad Alessandria nel 2010, la foto del suo volto sfigurato circolò sui social media e alimentò la rabbia pubblica che poi sfociò nella rivoluzione del 2011.

 Nel video di un minuto, pubblicato su YouTube, Marzouq si rivolge a Paola Regeni: "Porgo le mie condoglianze alla madre del martire Regeni, sono dispiaciuta per lei e sento il suo dolore, io stessa soffro ancora anche ora per mio figlio Khaled". Aggiunge: "La ringrazio per essere al nostro fianco e per interessarsi ai casi di tortura in Egitto, continueremo il viaggio di suo figlio".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sede Ema, oggi il verdetto

Agenzia del farmaco, il sorteggio decide per Amsterdam

La terza votazione è finita 13 a 13. Milano sfortunata nell'estrazione. Vola via un indotto da 1,7 miliardi all'anno. Gentiloni: "Che beffa!"

Cavo dell'iPhone danneggiato: muore folgorata 14enne vietnamita

Le Thi Xoan è deceduta durante la notte, col telefono attaccato alla presa

Ema, attesa per la scelta della sede: Milano spera, Bratislava favorita

L'Unione europea si prepara a designare le città che ospiteranno l'Agenzia europea del farmaco e l'Autorità bancaria europea

Golpe in Zimbabwe: il presidente Mugabe nelle mani dell'esercito

Zimbabwe, Cnn: Mugabe accetta di dimettersi, immunità per lui e moglie

Il presidente ha deciso di lasciare e ha già scritto la lettera