Sabato 02 Aprile 2016 - 23:00

Regeni, messaggio solidarietà da madre blogger ucciso in Egitto

Nel video di un minuto, pubblicato su YouTube, Marzouq si rivolge a Paola Regeni

Senato, la conferenza stampa dei genitori di Giulio Regeni

 Un messaggio di solidarietà alla madre di Giulio Regeni arriva dall'Egitto, dalla mamma del blogger Khaled Said che fu ucciso dalla polizia durante il regime di Hosni Mubarak. "Sento il suo dolore", dice Laila Marzouq nel filmato ripreso da al-Ahram online, definendo "un martire" il ricercatore torturato e ucciso al Cairo. Il figlio dell'egiziana fu massacrato di botte da due agenti ad Alessandria nel 2010, la foto del suo volto sfigurato circolò sui social media e alimentò la rabbia pubblica che poi sfociò nella rivoluzione del 2011.

 Nel video di un minuto, pubblicato su YouTube, Marzouq si rivolge a Paola Regeni: "Porgo le mie condoglianze alla madre del martire Regeni, sono dispiaciuta per lei e sento il suo dolore, io stessa soffro ancora anche ora per mio figlio Khaled". Aggiunge: "La ringrazio per essere al nostro fianco e per interessarsi ai casi di tortura in Egitto, continueremo il viaggio di suo figlio".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

GERMANY-POLITICS-PARTIES-WOMEN

Germania, Spd sceglie Nahles: prima donna a guidare il partito

Sarà lei a prendere il posto di Martin Schulz

Usa, sparatoria su un campo di baseball

Tennessee, uomo nudo spara in ristorante: uccide 3 persone e fugge

L'uomo, scappato a piedi, ha aperto il fuoco alle 3.25 alla Waffle House di Antioch, sobborgo a sudest di Nashville

Francia, evacuata Mont-Saint-Michel: caccia a un sospetto

Si cerca un uomo giunto in mattinata nell'isolotto con una navetta che minacciato di uccidere la polizia. Il sito riaperto alle 14

Giappone, morta la persona più vecchia del mondo: aveva 117 anni

Il paese è famoso per la sua longevià: nel 2017 erano 68mila gli over 100