Domenica 22 Gennaio 2017 - 20:00

Regeni, dall'Egitto ok a esperti italiani per esaminare video

I filmati sono stati girati nella metro del quartiere di Dokki, dove il ricercatore italiano viveva

Regeni, dall'Egitto ok a esperti italiani per esaminare video

Il procuratore generale egiziano ha dato il via libera agli esperti italiani e a una compagnia tedesca specializzata nel recupero di filmati delle telecamere a circuito chiuso per esaminare alcune immagini girate al Cairo, come parte dell'indagine sull'omicidio di Giulio Regeni. Secondo quanto riferisce il procuratore, sarà possibile esaminare i filmati girati nella metro del quartiere di Dokki, dove il ricercatore italiano viveva.

Regeni, 28 anni, è stato visto l'ultima volta in vita da alcuni amici il 25 gennaio dello scorso anno. Il suo corpo, con evidenti segni di tortura, è stato trovato in un canale alla periferia del Cairo il 3 febbraio.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Djalali, sospesa condanna a morte del ricercatore iraniano in Piemonte

La Corte suprema dovrà ora riesaminare il caso dell'accademico accusato di spionaggio

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini

Usa, studente 15enne spara in liceo in Kentucky: due morti. Fermato il killer

Lo annuncia il governatore di questo Stato della zona centro-orientale degli Usa

Carles Puigdemont a Copenhagen

Catalogna, Madrid: "Puigdemont non tornerà, neanche nascosto in un bagagliaio"

Mobilitate le forze dell'ordine su tutto il territorio spagnolo per impedire il rientro dell'ex governatore