Domenica 20 Novembre 2016 - 15:45

Referendum, Renzi a Landini: Con il No difendete la casta

Il segretario generale della Fiom ribatte: "Siamo per il superamento del bicameralismo, ma così è peggio di prima"

Renzi e Landini ospiti a "In Mezz'ora"

Duro botta e risposta tra Renzi e Landini a In Mezz'Ora. "In questa riforma chi vota Sì permette di avere un modello di Paese molto più efficace e va a tagliare sprechi che mai avrei pensato lei potesse difendere", afferma il premier. "Si poteva fare tutto, ma in settant'anni non s'è fatto nulla". "Così difendete la 'casta' e il passato", attacca ancora Renzi.

Secondo Landini "bisogna ascoltarsi, volersi bene e fare le cose insieme...vive in Paese meraviglie, io invece voglio cambiare le cose in Italia", ribadisce il premier.

Ma il segretario generale della Fiom ribatte: "Quando definisce 'accozzaglia' chi non la pensa come lei, mi permetto di dirle che sta facendo un grande errore". "Noi oggi abbiamo bisogno di unire questo Paese, continuare a dividerlo fa male", aggiunge Landini.

"Io no ho definito 'accozzaglia' chi non vota per me, però mi chiedo come sia possibile costruire qualcosa tra forze tanto diverse", risponde Renzi. "Se ho offeso qualcuno mi scuso".

Landini entra poi nel merito della riforma. "Siamo per il superamento del bicameralismo, ma questo è mal fatto, è peggio di prima". "Tutta la Cgil ha dato un'indicazione agli iscritti di votare No. La nostra è una posizione di merito. Noi tra l'altro abbiamo partecipato alle audizioni e mandato le nostre proposte. Noi non siamo contrari a cambiare la Costituzione, ma siamo contrari a questi cambiamenti perché li consideriamo malfatti e sbagliati". E conclude: "Non accetto che chi è per il Sì è per il cambiamento e chi è per il No non vuole cambiare".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra