Sabato 09 Luglio 2016 - 16:00

Referendum, Renzi: Col no difficile metterci mano per un decennio

Il presidente del Consiglio ha parlato nel corso di una conferenza stampa a Varsavia, dove è in corso il summit Nato

Summit Nato di Varsavia

"La riforma ha un iter molto più lungo e più complesso" di quello parlamentare "e se vince il 'no', l'esperienza ci dice che sarà difficile poterci rimettere le mani da qui a un decennio".  Sono le parole del presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso di una conferenza stampa a Varsavia, dove è in corso il summit Nato. " Il referendum non è sulla legge elettorale. Il referendum è su altro. Avverto la responsabilità quasi morale di ricordarlo agli italiani. Chi vota sì taglia il numero dei parlamentari e riduce i problemi alle Regioni, chi vota no lascia le cose come sono", ha puntualizzato Renzi.

 "Il referendum è cruciale, ma non è più una partita nella quale posso fare molto. Io posso dire agli italiani di decidere. Il popolo ha ragione sia se vota 'sì' sia se vota 'no'", risponde a chi gli chiede se si aspetta il sostegno degli alleati di Governo.

"Quando gli italiani votano hanno sempre ragione. Certo il referendum può dare risultati sorprendenti, ma io ho fiducia nel buonsenso degli italiani. Non vorrei - ha aggiunto - che anche in Italia ci fosse qualcuno che è convinto di votare un'altra cosa e poi si sveglia una mattina e vuole tornare indietro".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Museo Ferroviario di Pietrarsa di Portici, conferenza programmatica Italia 2020 PD

Tap, Emiliano: "Il cantiere sembra Auschwitz". Calenda: "Sii civile"

Il governatore della Puglia attacca il ministro: "Io non sono contro il gasdotto, ho proposto di farlo approdare a Brindisi"

Strage Piazza Fontana

Strage di Piazza Fontana, sono 48 anni. Mattarella: "Manca verità esaustiva"

Il Capo dello Stato ha ricordato la bomba fascista che fece 17 morti e 88 feriti. I processi non hanno messo la parola fine

Riapertura del passaggio di collegamento tra il Collegio Romano e la Chiesa di San Ignazio

Via al piano istruzione 0-6 anni. Fedeli: "È svolta culturale"

Lo scopo è aumentare i servizi e sostenere i genitori, per dare alle bambine e ai bambini maggiori opportunità di accesso a un'istruzione di qualità fin dalla nascita