Venerdì 16 Settembre 2016 - 07:00

Referendum, il Cdm il 26 settembre fisserà la data

E sull'Italicum Renzi conferma l'apertura: Se ci sono idee migliori le ascoltiamo

Referendum, Renzi: Il Cdm il 26 settembre fisserà la data

"La data del referendum sulle riforme istituzionali verrà decisa dal Consiglio dei ministri del 26 settembre". Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi, che è tornato anche sulla legge elettorale: "Chiederemo agli altri partiti delle opposizioni quali sono le loro idee, altrimenti è una discussione surreale. Per me l'Italicum è un'ottima legge elettorale, se qualcuno ha delle idee migliori che le tiri fuori". E sulla situazione del Paese: "L'economia va un po' meglio di prima, ma ancora non bene come vorremmo. Siamo intorno al +1% del Pil, poco rispetto ai nostri sogni ma molto di più di com'era prima. E' finito il tempo in cui i politici consideravano i cittadini un bancomat. Con me premier le tasse non aumenteranno".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Convegno Mdp articolo uno

Centrosinistra, alleanza lontana: salta incontro Pisapia-Speranza

In una nota di Campo Progressista rinviato il meeting previsto per oggi a Roma tra il leader Pisapia e Speranza di Mdp

Presentazione Palinsesti Rai

Daria Bignardi lascia la direzione di Rai3: risoluzione consensuale del contratto

La giornalista dice addio all'emittente pubblica. L'azienda: "Non ha richiesto il pagamento di alcuna buonuscita"

Vitalizi, si apre la partita. Rosato: Sostegno Pd alla legge, spero M5s sia con noi

Vitalizi, si apre la partita. Rosato: Pd c'è, spero anche M5S con noi

Inizia oggi l'esame della proposta alla Camera dopo giorni di scontri e accuse reciproche di plagio

Forza Italia party (PDL) leader Berlusconi stands with Northern League leader Salvini and Fratelli D'Italia leader Meloni during a Northern League rally in Bologna

Prove di coalizione nel centrodestra: tre partiti più i civici

La ricetta di Giorgia Meloni, sposata da Brunetta, per Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia