Mercoledì 12 Ottobre 2016 - 11:00

Referendum, Renzi a Fi e M5S: Votate come volete ma rispettate democrazia

"Rispettate la democrazia e la libertà di un Paese che si chiama Italia, nonostante voi" sottolinea il premier

Referendum, Renzi a Fi e M5S:Votate ciò che volete ma rispettate democrazia

In vista del Consiglio Europeo duro attacco del presidente del Consiglio Matteo Renzi all'Ue:  "Questo 'frenetico immobilismo' dell'Europa ha portato a poco più di niente: un elenco di buone promesse non all'altezza della sfida per l'Europa del dopo Brexit. Questo è il contesto in cui si colloca il prossimo Consiglio europeo" ha detto Renzi alla Camera per le comunicazioni prima del Consiglio. "L'Unione europea rischia di non essere più il luogo di speranza" ha detto Renzi.

ROMA 2017.  "Si tratta di improntare una nuova strategia, un percorso inedito. Roma 2017 è la data ultima di questo percorso" ha poi sottolineato il premier. "Il Consiglio europeo della settimana prossima si colloca in una situazione abbastanza difficilie da illustrare dopo il risultato della consultazione inglese. L'Europa ha subito un duro shock dopo la decisione del popolo inglese di lasciare comunità" ha precisato. "L'unico punto positivo che io vedo è stato aver fissato Roma 2017 come data ultima di questo percorso inedito: 60 anni dopo la firma dei trattati istitutivi delle comunità europee, i 27 Paesi si riuniranno e proveranno a immaginare il futuro. Può essere uno spartiacque" ha notato Renzi. Lo spartiacque per l'Ue in cui si può decidere se mettere al centro piccoli accorgimenti burocratici o grandi ideali". 
 

REFERENDUM. "A lei, onorevole Brunetta e a lei onorevole Brescia, dico di avere attenzione per le parole: potete votare quello che volete al referendum ma questa è una democrazia. Rispettate la democrazia e la libertà di un Paese che si chiama Italia, nonostante voi" ha detto Matteo Renzi  

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Appalti rifiuti, Roberto De Luca si dimette da assessore: "Provocazione vergognosa"

Il figlio del governatore della Campania è indagato per corruzione su presunti casi di mazzette

M5S, Masciari: "Denunciare i boss non è bastato. Mia fedina pulita"

Intervista all'imprenditore calabrese e testimone di giustizia che ha denunciato il racket e ora candidato

Napoli, il leader del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio al Teatro Sannazzaro

Rimborsi M5S, Le Iene rivelano altri tre nomi. Della Valle: "Taroccavo i bonifici con Photoshop"

I pentastellati coinvolti sarebbero: Cariello, Scagliusi e Dieni. La Dieni: "Falso. Ho versato fino all'ultimo euro"

Rimborsi M5S, Sarti si autospende. Interrogato l'ex De Girolamo

La decisione della deputata pentastellata: "Tutto dovrà essere chiarito nelle sedi opportune"