Sabato 20 Agosto 2016 - 16:00

Referendum, Errani: Pd ascolti ragioni del 'no', io non mediatore

"E' il momento di scelte politiche e io faccio", dice l'ex governatore dell'Emilia Romagna

Referendum, Errani: Pd ascolti ragioni del 'no'. Non sono mediatore, ora di scelta politica

 "Ho invitato il Pd a dialogare e ad ascoltare anche le ragioni del 'no' al referendum, ma non propongo nessuna mediazione. Non sono un mediatore". Così l'ex governatore dell'Emilia Romagna Vasco Errani spiega a LaPresse di non gradire i panni di mediatore all'interno del Pd sul referendum che qualcuno gli mette addosso dopo l'invito fatto ieri dalla Festa di Reggio Emilia ad ascoltare anche chi sulla riforma la pensa diversamente. "Io faccio un ragionamento politico ed esprimo la mia posizione - aggiunge - Non è il momento di mediazioni ma di scelte politiche e io faccio la mia scelta politica per il Pd". Per Errani l'obiettivo è quello di costruire "un diverso equilibrio" tra la riforma costituzionale e la legge elettorale. "E' un tema - sottolinea - che a mio parere il Pd deve sapere risolvere con una iniziativa politica di tutto il partito".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico

Il governo di Conte parte con lo scetticismo degli industriali

Nulla di quanto è stato paventato dal neo premier è in linea con i desiderata di Confindustria, nemmeno Tav e Tap, eppure Di Maio e Salvini non sembrano preoccuparsi

Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico

Governo, Conte è il nuovo premier. Il giurista accetta l'incarico con riserva

Di Maio esulta: "Inizia la terza Repubblica". Lega: "Pronti a partire"

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Governo, M5S si divide su Conte premier. Di Maio: "Resta il nostro candidato". Carelli: "Potrebbe saltare"

Si attende la decisione di Mattarella. Il prof indicato da Lega e M5S per l'incarico a presidente dei Consiglio finito nella bufera per le presunte irregolarità nel suo curriculum

Trasmissione televisiva 'in 1/2 ora'

Governo, chi è Paolo Savona: l'economista anti euro

È stato direttore della Banca d'Italia e di Confindustria. È lui il nome indicato da Salvini e Di Maio per il Mef