Lunedì 05 Dicembre 2016 - 07:15

Referendum, D'Alema: Non competo per l'incarico, serve una svolta del Pd

"Il partito della nazione è stato sconfitto" sottolinea l'ex presidente del Consiglio

Referendum, D'Alema: Non competo per l'incarico, serve una svolta del Pd

 "Io riprenderò il mio lavoro, tornerò a Bruxelles dove ho un pochino trascurato gli impegni. Io presiedo la fondazione culturale dei socialisti europei. Il mio è un lavoro culturale Io non competo per nessun incarico, lo farà una generazione nuova. Io sulle politica continuerò ad esprimere le mie opinioni e pensio che nessuno me lo potrà impedire". Lo ha detto Massimo D'Alema dopo il risultato referendario.

Precisando: "Credo nell'unità del Pd però su basi nuove. Il risultato chiede al Pd una svolta politica. L'idea del partito della Nazione è stata battuta. Dobbiamo cercare di recuperare una parte degli elettori".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Migranti, Saviano a Salvini: "Quanto piacere provi a vedere bimbi morire?". E lui lo querela

Lo scrittore risponde a un post del ministro dell'Interno su Facebook con la foto della donna morta in mare con il suo bambino

Commissione Vigilanza Rai. Eletto il Presidente Alberto Barachini

A Forza Italia la Vigilanza Rai: è Barachini il nuovo presidente

Al Copasir è stato invece eletto presidente Lorenzo Guerini, del Pd

Assemblea Nazionale del Partito Democratico

Commissioni, accordo chiuso: Guerini al Copasir, Barachini alla Vigilanza Rai

Dopo oltre due settimane di trattative, scontri, accuse e ricuciture, sembra essere finalmente giunto l'happy ending per le commissioni parlamentari di garanzia