Sabato 29 Ottobre 2016 - 16:45

Referendum, Cuperlo va in piazza e si fa selfie con Boschi: Qui c'è popolo di sinistra

Inattesa partecipazione del leader della minoranza dem, dopo la diserzione annunciata nei giorni scorsi

Referendum, Cuperlo va in piazza e si fa selfie con Boschi: Qui c'è popolo di sinistra

Una partecipazione che non mancherà di far discutere. Gianni Cuperlo è andato in piazza del Popolo per la manifestazione voluta da Renzi per il sì al referndum sulla riforma costituzionale. Il leader della minoranza dem, nonostante la diserzione alla manifestazione annunciata nei giorni scorsi dai dissidenti del Pd, è arrivato scortato dal vicesegretario Lorenzo Guerini. "In questa piazza c'è un pezzo del popolo della sinistra, c'è la nostra gente. Sapevo che venendo potevo attrarre critiche ma mi sembrava giusto passare", ha sottolineato, "sono venuto qui per ridurre le distanze, con uno spirito costruttivo. Se questo non avverrà ne prenderò atto, ma io spero ancora nella sintesi". La ministra per le Riforme Maria Elena Boschi non si è lasciata sfuggire l'occasione e ha immortalato con un selfie l'inatteso arrivo di Cuperlo. L'immagine è stata postata su Twitter dal portavoce della ministra.
 

Scritto da 
  • Silvia Caprioglio
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Gentiloni e i timori su Alitalia: Senza intesa su piano non sopravviverà

Gentiloni avverte: Senza intesa sul piano, Alitalia non sopravviverà

"Sento il dovere di ricordare a tutti la gravità della situazione in cui ci troviamo"

Grillo: Sul fine vita libertà di pensiero assoluta nel M5S

Grillo: Sul fine vita libertà di pensiero assoluta nel M5S

Il leader del movimento: "Nulla è più soggettivo della morte"

Franceschini contro Raggi: Ricorso incredibile sul Colosseo

Franceschini contro Raggi: Ricorso incredibile sul Colosseo

Appello al Tar contro decreto che istituisce il Parco archeologico

Vaccini, Consiglio Stato: Sì ad obbligo per accesso a nido e materne

Consiglio di Stato: E' legittimo obbligo vaccini per accesso ad asilo

La legittimità di tale obbligo era stata contestata da alcuni genitori di Trieste