Sabato 29 Ottobre 2016 - 16:45

Referendum, Cuperlo va in piazza e si fa selfie con Boschi: Qui c'è popolo di sinistra

Inattesa partecipazione del leader della minoranza dem, dopo la diserzione annunciata nei giorni scorsi

Referendum, Cuperlo va in piazza e si fa selfie con Boschi: Qui c'è popolo di sinistra

Una partecipazione che non mancherà di far discutere. Gianni Cuperlo è andato in piazza del Popolo per la manifestazione voluta da Renzi per il sì al referndum sulla riforma costituzionale. Il leader della minoranza dem, nonostante la diserzione alla manifestazione annunciata nei giorni scorsi dai dissidenti del Pd, è arrivato scortato dal vicesegretario Lorenzo Guerini. "In questa piazza c'è un pezzo del popolo della sinistra, c'è la nostra gente. Sapevo che venendo potevo attrarre critiche ma mi sembrava giusto passare", ha sottolineato, "sono venuto qui per ridurre le distanze, con uno spirito costruttivo. Se questo non avverrà ne prenderò atto, ma io spero ancora nella sintesi". La ministra per le Riforme Maria Elena Boschi non si è lasciata sfuggire l'occasione e ha immortalato con un selfie l'inatteso arrivo di Cuperlo. L'immagine è stata postata su Twitter dal portavoce della ministra.
 

Scritto da 
  • Silvia Caprioglio
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Matteo Renzi ospite a Porta a Porta

Pd, Renzi 'indisponibile' a confronto con Di Maio. Gentiloni e Zingaretti attesi a Ravenna

La festa dell'Unità si terrà in Emilia dal 24 agosto al 10 settembre. È già polemica sull'invito al vicepremier pentastellato

Governo, festa M5s. Grillo suona la campanella

Beppe Grillo compie 70 anni. M5S lo omaggia: "Paziente 0 che ha diffuso virus"

Il fondatore del blog scherza su Twitter: "Vi aspetto su Marte per il Movimento 6 Stelle! Siamo oltre!"

Audizione di Tito Boeri in Commissione Lavoro e Finanze congiunte

Dl dignità, M5s contro Boeri: "Non è un tecnico ma un politico, si dimetta"

Nel frattempo continua il pressing dei partiti per modificare il decreto Dignità, e filtra l'idea di un'intesa M5S-Lega per introdurre le norme attraverso un apposito periodo transitorio

Al via il terzo giro di consultazioni al Quirinale per la formazione del nuovo governo

Pd, Grasso condannato a pagare oltre 83mila euro: "Pronto a ricorso"

Si tratterebbe della somma delle quote mensili di 1.500 euro che ogni eletto si impegna a versare al partito