Venerdì 27 Maggio 2016 - 19:30

Referendum, Berlusconi: Con il sì rischio di deriva autoritaria

"Prendere coscienza del pericolo che ci puo' essere con la modifica della Costituzione"

Referendum, Berlusconi: Con il sì rischio di deriva autoritaria

 "Dobbiamo prendere coscienza del pericolo che ci puo' essere con la modifica della Costituzione. Andremo verso una deriva autoritaria senza fine". Lo sostiene il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, a Napoli in una manifestazione a sostegno del candidato sindaco Gianni Lettieri. "E' una battaglia di democrazia e di libertà - spiega - metteremo in piedi un esercito di 200mila difensori del voto per contattare ad uno ad uno quegli italiani che non vanno a votare per convincerli della necessità che cambino posizione".  "In Italia negli ultimi 22 anni ci sono stati quattro colpi di stato" ha aggiunto Berlusconi.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico

Il governo di Conte parte con lo scetticismo degli industriali

Nulla di quanto è stato paventato dal neo premier è in linea con i desiderata di Confindustria, nemmeno Tav e Tap, eppure Di Maio e Salvini non sembrano preoccuparsi

Giuseppe Conte al Quirinale per l'incarico

Governo, Conte è il nuovo premier. Il giurista accetta l'incarico con riserva

Di Maio esulta: "Inizia la terza Repubblica". Lega: "Pronti a partire"

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Governo, M5S si divide su Conte premier. Di Maio: "Resta il nostro candidato". Carelli: "Potrebbe saltare"

Si attende la decisione di Mattarella. Il prof indicato da Lega e M5S per l'incarico a presidente dei Consiglio finito nella bufera per le presunte irregolarità nel suo curriculum

Trasmissione televisiva 'in 1/2 ora'

Governo, chi è Paolo Savona: l'economista anti euro

È stato direttore della Banca d'Italia e di Confindustria. È lui il nome indicato da Salvini e Di Maio per il Mef