Martedì 13 Settembre 2016 - 11:00

Referendum, ambasciatore Usa: Passo indietro se vince No

"Rispetteremo la decisione", qualunque essa sia, ha comunque sottolineato l'ambasciatore

 Referendum, ambasciatore Usa: Se vince No, passo indietro per aziende

Il referendum sulla riforma costituzionale costituisce "una grande opportunità per la stabilità" dell'Italia ma, se vincesse il No, ci sarebbe il rischio di "un grande passo indietro" per gli investimenti delle aziende americane nel nostro Paese. Lo ha detto l'ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, John Phillips, intervenendo ad un convegno al Centro studi americani, a Roma, con il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. "Rispetteremo la decisione", qualunque essa sia, ha comunque sottolineato l'ambasciatore, ma "i manager delle aziende Usa stanno seguendo da vicino le possibili conseguenze del referendum".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Legge elettorale, domani e il 28 si vota online proposta M5s

Legge elettorale, domani e il 28 si vota online proposta M5s

"Il tempo è già abbondantemente scaduto e serve chiarezza"

Designati 5 direttori musei ad interim dopo sentenza Tar Lazio

Designati 5 direttori musei ad interim dopo sentenza Tar Lazio

La Direzione generale Musei ha disegnato direttori supplenti

Fico: Dimissioni Campo Dall'Orto sono fallimento di Renzi e Pd

Fico: Dimissioni Campo Dall'Orto sono fallimento di Renzi e Pd

Il presidente della Commissione di Vigilanza chiede le dimissioni del cda

G7, i leader firmano un documento contro il terrorismo. Gentiloni: E' messaggio unità

G7 a Taormina, accordo contro il terrorismo. Gentiloni: Resta in sospeso questione clima

Trump valuta il ritiro del suo Paese dall'accordo di Parigi del 2015. Verso compromesso su migranti FOTO-VIDEO