Domenica 04 Dicembre 2016 - 19:30

Referendum, affluenza alle 19 al 57%: il record in Veneto, in coda la Calabria

Alte le percentuali in Emilia e in Toscana, record a Vicenza con il 67,86%. Renzi parlerà a mezzanotte

Referendum, affluenza alle 19 al 57%: il record in Veneto, in coda la Calabria

E' del 57,24 % l'affluenza  registrata alle 19 in Italia per il referendum costituzionale. Lo si legge sul sito del ministero dell'Interno. L'affluenza al voto nel Comune di Firenze alle 19 raggiunge il 67,27%. Alle 12 l'affluenza era del 26,64%. In Emilia Romagna alle ha votato oltre il 65% (Bologna al 67,02%). Anche in Veneto in molti si sono recati alle urne: 65,91% In Calabria (44,34%) e in Sicilia le percentuali non arrivano al 45%. Tra le grandi città a Roma ha votato il 56,68%, a Milano il 62,93%,  a Napoli il 44,60%, a Torino il 60,53%. 

Vicenza è il capoluogo con la più alta affluenza registrata alle 19 con il 67,86% degli elettori. Crotone, in Calabria, è la città in tutta Italia con meno votanti: il 39,25% dei votanti.

A quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi il Presidente del Consiglio Matteo Renzi parlerà intorno alla mezzanotte nella Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi.
 

IL DATO DELLE 12: 20,14%. Alle 12 di oggi si è recato alle urne per il referendum costituzionale il 20,14% degli aventi diritto. Il dato è definitivo. Lo si legge sul sito del ministero dell'Interno. I seggi sono aperti dalle 7 di questa mattina e chiuderanno alle 23 stasera.

Bologna è al top come affluenza e si attesta al 26,69%, subito dietro Firenze al 26,60%. Rimane indietro Napoli con il 14,97% degli aventi diritto che si è recato alle urne, affluenza bassa anche a Palermo con il 16,54%. 

LEGGI ANCHE Urne aperte dalle 7 alle 23 per 46 milioni di italiani

Molti leader politici sono già andati a votare, fra gli altri il premier Matteo Renzi con la moglie Angnese Landini, Matteo Salvini, i presidenti di Camera e Senato Laura Boldrini e Pietro Grasso e il capo dello Stato Sergio Mattarella. Anche le sindace del M5S Chiara Appendino e Virginia Raggi sono già andate alle urne: nelle loro città l'affluenza è stata del 18,38% (Torino) e 18,88% (Roma)

 

Loading the player...

POLEMICA SULLE MATITE. Mentre gli elettori italiani votano, impazza la polemica sulle matite. Arrivano dai social le maggiori contestazioni. Piero Pelù è stato uno dei primi a protestare. Ma il Viminale prova a spegnere il conflitto spiegando come "le matite cosiddette 'copiative'" siano "indelebili e destinate esclusivamente al voto sulla scheda elettorale". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi