Lunedì 27 Giugno 2016 - 13:45

Recuperate salme di sei migranti naufragati nel 2015

Sei corpi recuperati sul fondale del Canale di Sicilia in acque internazionali

Recuperate salme di migranti naufragati nel 2015 nel Mediterraneo

 Nel pomeriggio odierno, attraccherà al Porto di Palermo la nave Tremiti della Marina Militare con a bordo sei salme recuperate sul fondale dello Canale di Sicilia in acque internazionali nei pressi del relitto di un'imbarcazione affondata lo scorso 5 agosto su un fondale di circa 60 metri. A seguito del naufragio, il 5 agosto 2015, la nave della marina militare irlandese Niamh aveva recuperato 373 naufraghi e 26 salme sbarcate successivamente a Palermo. Nel corso delle indagini, coordinate dal Procuratore della Repubblica di Palermo veniva richiesto alla Marina Militare l'attività concorsuale ai fini della ricerca del relitto del natante affondato e delle eventuali salme.

 Il relitto del barcone era stato individuato il 5 dicembre 2015 dal Cacciamine Rimini, che ha condotto una prima investigazione sul relitto tramite un mezzo subacqueo, le cui riprese videofotografiche sono state rese disponibili alla Procura incaricata per le prime valutazioni del caso. Successivamente, il 23 ed il 24 giugno scorso, i veicoli Pegaso e Sirio del Gruppo Operativo Subacquei del Comsubin (Comando Subacqueo Incursori della Marina), imbarcati su Nave Anteo, è stata condotta un'ispezione subacquea dettagliata sul natante e sull'area circostante, che ha consentito di accertare la presenza di 10 salme. Sei quelle esterne al relitto recuperate e trasferite su Nave Tremiti, appositamente equipaggiata con sistemazioni idonee per la conservazione e il trasporto delle salme. A causa delle pessime condizioni dello scafo, collassato su se stesso, e quindi dell'impossibilità di operare in condizioni di sicurezza non sono potute continuare le ricerche di altre salme.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Morte Corazzin, sindaco San Vito al Tagliamento: "Verità per Rossella"

Parla Antonio Di Bisceglie, primo cittadino del Comune dove viveva la 17enne che, secondo la testimonianza del Angelo Izzo, sarebbe stata rapita e uccisa da un branco di giovani

Vigili del Fuoco controllano la facciata della Biblioteca Civica Centrale

Roma, giù dal cavalcavia dell'A24: morti suicidi due fratelli gemelli

È successo sull'autostrada Roma l'Aquila, subito dopo Tivoli. Avevano 56 anni

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Trento, valanga travolge un gruppo di scialpinisti: recuperati 3 feriti gravi

Mentre salivano in cordata il canalone Breloni, a San Martino di Castrozza, sono stati investiti da una placca di neve staccatasi dalla parete

Ritardi partenze treni direzione nord Italia

Sciopero treni 26-27 maggio: possibili disagi per i viaggiatori

Tre le mobilitazioni: due di Cat per il rinnovo dei contratti, l'altra di Orsa dopo l'incidente ferroviario nel Torinese