Venerdì 08 Dicembre 2017 - 19:45

Reale norvegese accusa Spacey: "Mi ha palpeggiato dopo il concerto per il Nobel"

Si allunga la lista di accusatori che puntano il dito contro l'attore

Nuove accuse di molestie per Kevin Spacey. Questa volta, secondo quanto riporta la Bbc, è l'ex genero del re di Norvegia a puntare il dito contro l'attore, sostenendo di essere stato palpeggiato dopo un concerto organizzato in occasione del conferimento del premio Nobel per la pace.

Ari Behn ha raccontato alla stazione radio P4 di essere stato molestato nel 2007 dopo l'evento, presentato proprio da Spacey. "Sono una persona generosa, ma così si va un po' oltre", ha detto Behn, che fino all'anno scorso era sposato con la figlia del re Harald, Martha Louise. Ricordando l'episodio, ha poi spiegato: "Abbiamo parlato a lungo, era seduto proprio accanto a me. Poi ha detto: 'Ehi, usciamo a fumarci una sigaretta', mette la mano sotto il tavolo e mi afferra per le p...". Con una scusa l'ex genero del re è poi riuscito ad allontanarsi.

"I miei capelli erano scuri in quel momento, avevo 10 anni in meno, probabilmente ero proprio il suo tipo", ha concluso Behn.

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Afghanistan, attacco armato a Save the Children: 11 feriti

Ancora nessuna rivendicazione: i media afgani mostrano una colonna di fumo nero alzarsi dall'edificio e quello che sembra essere un veicolo in fiamme

Djalali, sospesa condanna a morte del ricercatore iraniano in Piemonte

La Corte suprema dovrà ora riesaminare il caso dell'accademico accusato di spionaggio

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini

Usa, studente 15enne spara in liceo in Kentucky: due morti. Fermato il killer

Lo annuncia il governatore di questo Stato della zona centro-orientale degli Usa