Giovedì 29 Dicembre 2016 - 16:45

Real Madrid, slitta rinnovo Isco: Juve e City alla finestra

Secondo 'As', il giocatore vorrebbe proseguire la propria avventura nei 'blancos' ma chiede delle garanzie sul suo ruolo in squadra

Real Madrid, slitta rinnovo Isco: Juve e City alla finestra

Isco prende tempo prima di rinnovare il contratto con il Real Madrid in scadenza nel giugno 2018. Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo 'As' il giocatore vorrebbe proseguire la propria avventura nei 'blancos' ma chiede delle garanzie sul suo ruolo in squadra. Finora infatti Isco ha collezionato 916 minuti in stagione, raccogliendo 17 presenze (di cui 12 dall'inizio) ma giocando solo in due occasioni per tutti i 90' e vorrebbe essere più impiegato anche in ottica del Mondiale in Russia nel 2018. Sul giocatore è forte l'interessamento, non nuovo, della Juventus, così come in Inghilterra di Tottenham, che ha cercato di portarlo a Londra negli ultimi giorni della scorsa sessione di mercato, e Manchester City.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rudi Garcia regala la maglia di Totti al presidente Macron

Rudi Garcia regala la maglia di Totti al presidente Macron

Il presidente in visita al centro sportivo dell'Olympique, la squadra per cui fa il tifo

Ajax v Manchester United - 2016/17 UEFA Europa League Final Package

Calciomercato, stretta Juve per Matuidi. Ibra-United, ritorno vicino

Il mercato della Juve non si chiuderà però con l'arrivo del calciatore 30enne

Finale Supercoppa 2016-2017 Juventus - Lazio

Giocatore Uefa, Buffon si contende il titolo con Messi e Ronaldo

I tre finalisti sono stati decisi da una giuria composta dagli 80 allenatori dei club che hanno partecipato a Champions e Europa League

AC Milan v Borussia Dortmund - International Champions Cup China

Calciomercato, Milan: Bacca via, Kalinic in arrivo. Paulinho al Barça

Sul fronte estero, la notizia del giorno è l'ufficialità del passaggio di Paulinho dal Guangzhou Evergrande al Barcellona per 40 milioni