Giovedì 29 Dicembre 2016 - 16:45

Real Madrid, slitta rinnovo Isco: Juve e City alla finestra

Secondo 'As', il giocatore vorrebbe proseguire la propria avventura nei 'blancos' ma chiede delle garanzie sul suo ruolo in squadra

Real Madrid, slitta rinnovo Isco: Juve e City alla finestra

Isco prende tempo prima di rinnovare il contratto con il Real Madrid in scadenza nel giugno 2018. Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo 'As' il giocatore vorrebbe proseguire la propria avventura nei 'blancos' ma chiede delle garanzie sul suo ruolo in squadra. Finora infatti Isco ha collezionato 916 minuti in stagione, raccogliendo 17 presenze (di cui 12 dall'inizio) ma giocando solo in due occasioni per tutti i 90' e vorrebbe essere più impiegato anche in ottica del Mondiale in Russia nel 2018. Sul giocatore è forte l'interessamento, non nuovo, della Juventus, così come in Inghilterra di Tottenham, che ha cercato di portarlo a Londra negli ultimi giorni della scorsa sessione di mercato, e Manchester City.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Morte Ciro Esposito: 'Ciao eroe', striscione davanti autolavaggio dove lavorava

Calciatori nel mirino dei violenti. E il razzismo è l'arma prevalente

Uno studio dell'Osservatorio dell'Aic. Spesso sono gli stessi sostenitori della squadra a minacciare. Intimidazioni in lieve calo. Tommasi: "Restiamo in guardia"

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, tre candidati più Lotito. Al voto il 29. Rischio stallo

Il mondo del calcio fatica a rinnovarsi. In corsa Tommasi (Aic), Gravina (LegaPro) e Sibilia (Lnd) che è leggermente favorito. Cairo: "Non voterei Lotito"

Anche Sibilia in corsa per la Figc. Attesa per la decisione di Lotito

Il numero uno della Lega Dilettanti dopo l'investitura: "Io sono il nuovo, avanti fino in fondo per vincere"

GER, FC Bayern Muenchen vs SG Sonnenhof Grossaspach

Calciomercato, Inter accelera per Rafinha. Napoli, ecco Machach

Il centrocampista è più vicino ai nerazzurri, che propongono al Barcellona la formula del prestito con riscatto fissato a 20 milioni