Mercoledì 14 Dicembre 2016 - 20:00

Fabrizio Ravanelli: Questa Roma può far paura alla Juventus

Per l'ex bianconero "è una partita aperta a qualsiasi risultato"

Fabrizio Ravanelli: Questa Roma può far paura alla Juventus

"E' una Roma che può fare paura alla Juventus". Fabrizio Ravanelli, grande ex bianconero, si proietta alla supersfida scudetto di sabato tra la squadra di Allegri e quella di Spalletti e confessa che il 'colpo' giallorosso a Torino non lo stupirebbe.

Cosa si aspetta dallo scontro dello Stadium?

E' una partita aperta a qualsiasi risultato. La Roma è una grandissima squadra e con un grandissimo allenatore, Spalletti è un fuoriclasse. Può mettere in difficoltà questa Juve, che comunque può puntare a due risultati su tre. Vedo i giallorossi maturati parecchio. Hanno trovato la quadratura, sono cresciuti in solidità e mentalità. E hanno ritrovato Dzeko. Merito di Spalletti, certo, ma non scorderei il grande lavoro fatto dall'ex ds Sabatini.

La Juventus è ancora la corazzata vista l'anno scorso?

Deve ancora migliorare. La squadra vista fino ad ora è stata al top solo a tratti. Allegri sta facendo un grandissimo lavoro, ma non ha mai potuto schierare, a causa degli infortuni, la miglior formazione. Una volta che i bianconeri avranno raggiunto la giusta condizione e recuperato tutti gli assenti, torneranno la squadra che conosciamo. E nonostante tutto, sono in testa, a +4. In ogni caso, sabato è attesa da una partita difficilissima.

Come giudica l'inserimento degli acquisti bianconeri?

Higuain si è confermato l'attaccante che ci auspicavamo. Per Pjanic serve più tempo. Ha alternato grandi prestazioni ad altre più scialbe. Non era facile inserirsi subito in un meccanismo collaudato come quello bianconero e in più ha cambiato spesso ruolo.

In questa stagione la Roma ha uno Dzeko in più...

Grande merito della sua rinascita va a Spalletti. Nei momenti difficili dell'attaccante, il tecnico lo ha sempre difeso e schierato in campo. In un'altra situazione non so se sarebbe successo. E ora Dzeko lo sta ripagando della fiducia.

Un pronostico e un giocatore che può essere decisivo?

Dico vittoria della Juve. Ma ripeto, è una sfida davvero aperta. Se fossi nei bianconeri, alla Roma toglierei Nainggolan, giocatore in grado di fare la differenza.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Juve verso il Chievo, Allegri: "Ronaldo valore aggiunto, curioso per l'esordio"

Il mister saluta Marchisio: "Grande giocatore e grande uomo". E sulla Champions: "Chissa che quest'anno non tocchi a noi"

Presentazione Dazn

Sky, Dazn, Mediaset, Rai. Guida al caos del calcio in tv

Nuova distribuzione dello sport in tv. Non basterà più un solo abbonamento. Come districarsi

Juve, l'addio di Marchisio è una storia scritta tanti mesi fa

Una fine annunciata, ma destinata comunque a far discutere

SOCCER: JUL 28 International Champions Cup - SL Benfica v Juventus F C

Marchisio rescinde contratto con la Juve: addio al club dopo 25 anni

Ufficiale: il 'Principino' lascia i bianconeri