Martedì 17 Ottobre 2017 - 14:00

"Raqqa è libera": i curdi si riprendono la capitale dell'Isis

La roccaforte dello Stato islamico espugnata con l'aiuto degli Usa

Fighters of Syrian Democratic Forces gesture the "V" sign at the frontline in Raqqa

Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie curde e arabe appoggiate dagli Usa, annunciano che hanno il controllo totale di Raqqa ma non confermano la fine della presenza dello Stato islamico nella città siriana ex roccaforte dell'Isis. "A Raqqa l'operazione militare è terminata, ma adesso portiamo a termine un'operazione di pulizia per porre fine alle cellule dormienti di Daesh (acronimo arabo per indicare l'Isis ndr.) che ci sono ancora", ha spiegato a Efe telefonicamente il portavoce delle Fsd, Talal Salu, anticipando che le Fsd (la cui sigla in inglese è Sdf) pubblicheranno a breve un comunicato proclamando ufficialmente la liberazione di Raqqadall'Isis.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Germania, sessione in parlamento a Berlino

Germania, Altomonte: "Rischio non sui mercati ma per agenda Ue"

Intervista al docente del dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico dell'Università Bocconi

FILE PHOTO -  File photo of Zimbabwe's President Robert Mugabe speaking to supporters at an election rally in Bindura

Zimbabwe, Mugabe: il politico 93enne rimasto al potere per 37 anni

A 36 anni cominciò la militanza politica e passò 10 anni in prigione. Ora ha rassegnato le dimissioni

Giorgio de Chirico

Rubata opera di De Chirico dal museo di Beziers in Francia

La "Composizione con autoritratto", dipinta nel 1926 è considerata di valore inestimabile

Zimbabwe, crescono lepressioni intorno al presidente Robert Mugabe

Zimbabwe, il presidente Robert Mugabe si è dimesso con una lettera

Lo comunica il presidente del Parlamento che stava per discuterne l'impeachment. L'anziano leader (93 anni) era al potere dal 1980