Domenica 15 Gennaio 2017 - 11:45

Raiola spaventa la Juve: Arsenal e City vogliono Kean

Secondo il Daily Star, i due club sarebbero interessati al giovanissimo centravanti bianconero

Raiola spaventa la Juve: Arsenal e City vogliono Kean

A soli 16 anni l'attaccante della Juve Moise Kean ha già attirato l'attenzione di due top club della Premier League. Secondo quanto scrive il Daily Star, Arsenal e Manchester City sarebbero interessate al giovane centravanti bianconero valutato attualmente circa 12 milioni di euro. Kean è stato il primo giocatore nato negli anni 2000 ad aver debuttato prima in Serie A e poi in Champions League.

Il suo agente Mino Raiola, protagonista in estate del mega trasferimento di Paul Pogba dalla Juve al Manchester Utd, ha parlato di Kean come "del nome da seguire con attenzione nel 2017 e non lo dico perché sono il suo procuratore". Arrivato alla Juve a soli 10 anni, il giovane di origini ivoriane si è messo in mostra in tutte le selezioni giovanili del club. "Anche se ha soli 16 anni ha una determinazione spaventosa", ha detto di lui ancora Raiola.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Marchisio mette fine a voci: il suo cuore è juventino

Marchisio mette fine a voci: il suo cuore è juventino

"A volte le parole non servono", scrive il centrocampista su Instagram

Rooney: "Addio alla Nazionale, tiferò sempre per l'Inghilterra"

Rooney: "Addio alla Nazionale, tiferò sempre per l'Inghilterra"

Ora l'attacco della Nazionale di Southgate resta tutto nelle mani di Harry Kane

Mbappé verso il Psg, assalto finale del Barça a Coutinho. Rooney lascia la nazionale

Mbappé verso il Psg, assalto finale del Barça a Coutinho. Rooney lascia la nazionale

L'attaccante dell'Everton aveva rifiutato la convocazione. I francesi ora devono vendere: Di Maria in Spagna

Juventus, Marotta: "Marchisio non è insoddisfatto, Keita e Schick argomenti chiusi "

Juventus, Marotta: "Marchisio non è insoddisfatto"

E su Spinazzola: "Vuole venire qui ma Atalanta ha esigenze legittime, finirà che resterà a Bergamo"