Lunedì 19 Giugno 2017 - 10:30

Raiola: Donnarumma voleva rinnovo ma Milan ci ha minacciato

"Ci hanno detto che non lo avrebbero fatto giocare e avrebbero provato a stroncargli la carriera in caso di mancato rinnovo"

Raiola rivela: Donnarumma voleva rinnovare ma Milan ci ha forzato con minacce

"Inizialmente Gigio era disposto a rinnovare con il Milan, la sua idea era quella. Anche per questo ho detto che non sarebbe mai andato via a parametro zero". E' questa la ricostruzione di Mino Raiola, agente di Gianluigi Donnarumma, in merito al mancato rinnovo di contratto del portiere con il club rossonero. "Poi però sono cambiate alcune cose, e di fatto il Milan ci ha forzato a non rinnovare - ha proseguito in conferenza stampa il procuratore - Ci hanno minacciato dicendoci che non lo avrebbero fatto giocare e avrebbero provato a stroncargli la carriera in caso di mancato rinnovo. Non credo che sia la politica migliore da intraprendere se una società vuole rinnovare il contratto a un proprio giocatore".

"Io non ho parlato con nessuna squadra, non abbiamo accordi con nessuno", ha aggiunto Raiola. "E sicuramente non lo avremo nel breve periodo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Dall'Eni alla presidenza del Milan: chi è Paolo Scaroni

Non solo aziende di Stato: grande tifoso rossonero, è di lunga data anche il suo legame con il mondo del calcio

Milan, Scaroni nuovo presidente e a.d. ad interim, via Fassone

Inizia la nuova era targata Elliott con la prima Assemblea dei soci sotto la gestione della nuova proprietà

Milan - Hellas Verona

Sì dal Tas: il Milan resta in Europa. Ex presidente Li indagato per falso in bilancio

Accolto il ricorso: i rossoneri potranno prendere parte regolarmente alla prossima edizione dell'Europa League

Conferenza stampa AC Milan - Ritiro estivo per la stagione 2018/2019

Elliott prende il controllo del Milan: pronti 50 milioni di aumento di capitale

Obiettivo del fondo "creare stabilità finanziaria e raggiungere il successo a lungo termine"