Lunedì 19 Giugno 2017 - 00:45

Raiola: Ambiente ostile attorno a Donnarumma, soldi non c'entrano

Il procuratore rompe il silenzio e difende la scelta del portiere di non rinnovare

Mino Raiola

"Si era creato un ambiente troppo ostile e violento". Lo ha detto Mino Raiola, agente di Gianluigi Donnarumma, spiegando i motivi della rottura del suo assistito con il Milan. "Siamo stati costretti a prendere una decisione che non eravamo pronti a prendere - ha proseguito il procuratore ai microfoni Rai - L'unico problema che non c'era erano i soldi, non ne avevamo mai parlato. Non ci è stata concessa serenità da parte del Milan". Ai microfoni di Premium Sport Raiola ha aggiunto che "Gigio è stato minacciato, la famiglia è stata minacciata, minacce di non giocare, di morte, striscioni mai tolti dalla società e un atteggimento passivo nei suoi confronti - ha sottolineato - Non è mai stata una questione economica, se due parti vogliono trovare la soluzione la soluzione si trova". Il procuratore ha precisato che "io contro il Milan non ho niente, i rapporti con Fassone sono ottimi e se dobbiamo parlare ci parliamo, ma ormai hanno fatto la loro scelta - ha concluso - Si doveva decidere il 13 e noi abbiamo deciso. C'è il rischio di perdere un anno? Sì, è un rischio importante. Se sarà giudicato per le sue qualità di sicuro non lo perde, se invece ci sono altre situazioni che costringono l'allenatore a prendere certe decisioni allora forse sì. Per me è mobbing se minacci un giocatore di stare un anno in tribuna".

 

Sulle scelte future Raiola ha assicurato che "non ho parlato con nessuna squadra, non abbiamo accordi con nessuno - ha ribadito - E sicuramente non li avremo nel breve periodo". L'agente ha confermato invece che "tra me e Mirabelli non c'è feeling, siamo su due mondi totalmente diversi. Il suo atteggiamento da dirigente non lo condivido e non lo permetto - ha spiegato - Mi prendo al 100% la responsabilità per il mancato rinnovo, Gigio ha sentito la mancanza di appoggio da parte del Milan. Inizialmente la sua idea era quella di rinnovare, poi però sono cambiate alcune cose e il Milan ci ha forzato a non rinnovare". 

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Atalanta - Milan

L'Uefa boccia il Milan: rischia l'esclusione dall'Europa League

La decisione di deferire il club rossonero alla Camera arbitrale per la violazione delle norme del Fair Play Finanziario

Milan vs Fiorentina

Milan pokerissimo che vale sesto posto: Fiorentina ko 5-1

Vittoria in rimonta per il Diavolo, che va sotto ma reagisce alla grande ed ottiene un meritatissimo successo

Atalanta - Milan

Serie A, Atalanta riprende Milan al 92': 1-1, rossoneri in Europa

Prima la rete di Kessie che non esulta. Poi il gol al 92' di Masiello riagguanta i rossoneri che possono però sorridere per l'aritmetico accesso alla prossima edizione dell'Europa League

Juventus vs Milan - Finale Coppa Italia TIM 2017/2018

Pagelle di Juve-Milan. Grandi Buffon e Benatia. Donnarumma e le papere

Bianconeri praticamente perfetti. Bene anche Douglas Costa e Dybala. Nel Milan si salvano Bonucci e Calabria