Sabato 08 Ottobre 2016 - 22:45

Bolle, dalla comicità alla grande danza classica in una sera

Al suo fianco da Paola Cortellesi a Stefano Bollani

Roberto Bolle presenta il programma La mia danza libera

Una serata dedicata all'arte quella di Rai1 che con lo spettacolo di Roberto Bolle, intitolato 'La mia danza libera', conquista le attenzioni di tutti gli appassionati di danza e non solo. Un Bolle a tutto tondo quello che emerge da una lunga serata di ballo e musica, in grado di spaziare dai siparietti comici al fianco di attrici come Virginia Raffaele, che veste i panni dell'intramontabile Carla Fracci, e Paola Cortellesi, a sinuose variazioni che vanno dallo stile contemporaneo al classico.

Fra i numerosi ospiti dello show evento, anche Misty Copeland, la prima Principal Dancer afroamericana dell'American Ballet Theatre di New York, per la prima volta in televisione in Italia.

Accompagnano il ballerino inoltre musicisti del calibro di Stefano Bollani, Asaf Avidan ed Elio.

Bolle con il suo corpo come sempre sa incantare, essendo passato negli anni dalla pura espressione fisica a un'arte più ampia e completa, che abbraccia molte altre discipline.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scelti gli artisti under 40 in gara per il Premio Cairo 2017

Scelti gli artisti under 40 in gara per il Premio Cairo 2017

Al vincitore verrà assegnato un premio di 25mila euro e sarà dedicata la copertina del mensile Arte

Banana Yoshimoto: Io, la splendida nebbia di Milano e i diritti gay

Banana Yoshimoto: Io, la splendida nebbia di Milano e i diritti gay

Intervista alla scrittrice ospite della Milanesiana a pochi giorni dall'uscita del romanzo 'Another World'

Marvel creerà il primo super-eroe cinese nella storia dei suoi fumetti

Marvel creerà il primo super-eroe cinese nella storia dei suoi fumetti

La casa editrice di Spiderman lavorerà con la società asiatica NetEase

Le Mura venete di Bergamo

Peschiera, Bergamo e Palmanova diventano patrimonio Unesco

Entrano tra i tesori mondiali le mura di Bergamo, la città in provincia di Udine e il gioiello veneto. Franceschini esulta: "Importante risultato"