Mercoledì 13 Aprile 2016 - 16:45

Rai, Verdelli: Non censuro programma perché lo chiedono politici

Così il direttore editoriale per l'offerta informativa della Rai nella sua audizione in Commissione Vigilanza Rai

Antonio Campo Dall'Orto e Carlo Verdelli in Commissione Vigilanza Rai

"Non posso censurare un programma perché ci sono 10 o 15 politici che mi chiedono di farlo. Mi rendo conto che questa cosa da alcune parti è considerata dolorosa e inutile, da altre parti è stata fatta diventare qualcosa che non era, con toni irreali e meschini". Così il direttore editoriale per l'offerta informativa della Rai, Carlo Verdelli, nella sua audizione in Commissione Vigilanza Rai sul caso dell'intervista di Bruno Vespa a Salvo Riina a Porta a porta. Verdelli poi sottolinea che il picco di ascolti nella puntata di Porta a porta "è stato l'intervento di Emanuele Schifani, figlio di una vittima di mafia".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Mattarella riceve Fico e Casellati. Squadra di governo, Economia e Esteri ancora vuoti

Dalle 11 l'incontro al Colle. Poi il capo dello Stato dovrà decidere se dare l'incarico al candidato premier Giuseppe Conte

L'arrivo della delegazione M5S arriva in Quirinale per le consultazioni con il Presidente Mattarella.

Di Maio: "Momento storico, nasce la terza repubblica: il leader è il programma". E fa il nome di Conte

L'incontro con Mattarella. Esce raggiante: "E' nata la terza repubblica". Salvini: "Più lavoro, meno tasse. L'Italia al centro"

Elezioni Regionali Valle d'Aosta, giornata di spoglio

Valle d'Aosta, Union Valdotaine in testa al 19,25%, vola la Lega a 17,08%

Spoglio centralizzato. L'affluenza è stata del 65,12%, con 67 mila 146 votanti su 103 mila 117 aventi diritto

Quirinale. Consultazioni

Governo, c'è l'accordo: M5S e Lega al Colle. Europa, scontro con il capogruppo Ppe

Al Quirinale alle 17.30 Di Maio e alle 18 Salvini. Conte verso palazzo Chigi. Scontro con il capogruppo Ppe