Sabato 24 Giugno 2017 - 14:45

Rai, Fico: Fazio vergognoso, con aumento stipendio non scappa più

Il presidente della Vigilanza Rai si scaglia contro il conduttore: "Fa il comunista, ma se gli toccano il portafogli..."

Rai, Fico attacca Fazio: E' vergognoso, con aumento di stipendio non scappa più

Roberto Fico, presidente della Vigilanza Rai, attacca Fabio Fazio dopo il rinnovo del suo contratto. "È uno scandalo perché come si era preventivato di toccare il portafogli al grande comunista Fabio Fazio subito voleva scappare in un'altra tv come La7. Ora che arrivato il suo compare Orfeo viene spostato a Rai 1, gli aumentano lo stipendio e non vuole più scappare alla Rai. A me sembra veramente un comportamento vergognoso", dichiara Fico.

Ieri il Consiglio di amministrazione di viale Mazzini ha dato il via libera ai palinsesti 2017-2018 che prevedono appunto che il conduttore passi da Rai3 a Rai1 con 'Che tempo che fa' la domenica.

"La presenza e la valorizzazione di  Fabio Fazio nel palinsesto autunnale 2017 - ha detto ieri il dg Orfeo - sono un passaggio determinante nella strategia di consolidamento della leadership della Rai e di rilancio della propria attrattività innovativa". "Lo sforzo fatto per non perdere il valore e la capacità di racconto di Fabio Fazio - ha dichiarato la presidente Monica Maggioni - è direttamente connesso alla volontà di garantire un futuro all'azienda tenendola ancorata al mercato ".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Chi è Giuseppe Conte, professore di diritto a Firenze

Era stato indicato per ricoprire l'incarico di ministro della 'Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia'

Chiuso accordo Lega-M5S, oggi al Colle. Conte verso Palazzo Chigi

Scontro con la Francia sull'Ue. Il leader della Lega replica al ministro Le Maire: "Inaccettabile invasione di campo"

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

Elezioni Regionali Valle d'Aosta 2018

Valle d'Aosta, elezioni regionali: affluenza 65,12%, calo 8% su 2013

In 103mila alle urne per scegliere i consiglieri, che dovranno poi indicare il presidente