Martedì 02 Agosto 2016 - 14:15

Rai, Dall'Orto presenta nomine a membri del Cda: si vota giovedì

Probabile la conferma di Orfeo al Tg1, Colucci e Mazzà andrebbero invece a Tg2 e Tg3

Maggioni e Campo Dall'Orto

Presentati ai membri del Cda della Rai i nomi dei nuovi direttori dei Tg. Secondo quanto apprende LaPresse, Campo Dall'Orto avrebbe proposto la conferma, come da rumors degli scorsi giorni, di Mario Orfeo al Tg1, mentre Ida Colucci andrebbe al posto di Marcello Masi al Tg2 e Luca Mazzà al posto di Bianca Berlinguer al Tg3. Resta al suo posto anche Vincenzo Morgante alla Tgr, mentre a Rai Parlamento è stato proposto il nome di Nicoletta Manzione, corrispondente da Berlino.

Il voto sulle nomine, viene spigato, però dovrebbe slittare a giovedì e non dovrebbe essere affrontato nella seduta di domani mattina. Convocato alle 9.30, il Consiglio di amministrazione di viale Mazzini affronterà il piano dell'informazione di Carlo Verdelli. Alle 15 Maggioni e Campo Dall'Orto saranno invece ricevuti all'Autorità anticorruzione, per essere ascoltati sulla questione delle nomine di manager esterni.

"Le nomine ai Tg Rai non arriveranno in cda domani, ma giovedì come ci è stato comunicato stamattina dai vertici" della azienda del servizio pubblico radio televisivo "per motivi di correttezza istituzionale, dichiara il membro del Cda della Rai Carlo Freccero a LaPresse. Le nomine, che riguardano i direttori dei telegiornali, erano inizialmente all'ordine del giorno del Cda Rai di  domani convocato alle 9.30 a Viale Mazzini. All'ordine del giorno al primo punto c'era anche il piano Verdelli sull'informazione delle reti pubbliche già presentato a giugno per linee generali, che resta in Odg. Sempre domani, ma alla sera, alle 20.30 è in programma l'audizione dei vertici Rai in commissione di vigilanza. Non si erano inizialmente escluse le nomine già in questa prima convocazione di domani del cda Rai, prima quindi della audizione dei vertici del servizio pubblico in Vigilanza, come da precedente Odg. E non erano mancate le critiche sul fronte politico. Poi questa ipotesi è stata evitata. Prima di procedere alle nomine, il direttore generale e la presidente Rai Monica Maggioni dovranno quindi illustrare il piano in Vigilanza domani sera. Un piano editoriale che, per Freccero, "richiede una adeguata discussione - aveva evidenziato ieri - e quindi i tempi necessari perché il consiglio di amministrazione possa giudicarlo". Salvata la correttezza istituzionale per Freccero però resta "il problema di come evitare tutto questo in futuro".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Assemblea nazionale "C'è una nuova proposta"

Grasso: "Comandato da D'Alema? Sarò io a guidare Liberi e Uguali"

Il presidente del Senato risponde a Matteo Renzi che lo ha paragonato a Fini

PD - Sit in del Partito democratico sotto la sede dell?Agcom

Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti

AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno

Manifestazione contro lo Ius Soli

Sit-in di Salvini contro lo Ius soli: "Cittadinanza a fine percorso, no regalo elettorale". Protestano i migranti

Il comizio a Santi Apostoli tra i sostenitori e le associazioni contro il leader del Carroccio

Matteo Renzi ospite di Porta a Porta

Renzi: "Non faremo un governo con Berlusconi. Grasso e Boldrini sulle orme di Fini"

Il segretario dem all'attacco: "La contesa per il primo partito è tra noi e M5S". E sui presidenti delle Camere: "Ogni voto a Liberi e uguali è regalato alla destra"